Roma, 16 apr. (LaPresse) – “Senza ironia Bersani venga incontro al cambiamento. Io non ho ancora sentito la signora Gabanelli, ma se non c’è lei c’è Gino Strada, sono questi i grandi cambiamenti”. Così Beppe Grillo parlando con i cronisti a Sequals (Pordenone) in un incontro trasmesso in diretta sulla webradio del suo blog ‘La cosa’. E se Bersani dovesse dire ‘noi votiamo la Gabanelli e voi ci date una mano con il Governo?’, lo incalzano: “Se ci dovesse dire così – risponde Grillo – metteremmo ai voti del Movimento cosa dire”.

Se il Pd vota Milena Gabanelli per il Quirinale “può essere l’inizio, chissà, di una collaborazione, può darsi”, ha aggiunto. “La Gabanelli è straordinaria – ha spiegato Grillo – anche se non so se accetterà. Rodotà è un nome spendibile a sinistra, ma se propongono Amato si stanno suicidando, parliamo del cassiere di Craxi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata