Rally Dakar, tragedia nella 7/a tappa: muore portoghese Gonçalves
Rally Dakar, tragedia nella 7/a tappa: muore portoghese Gonçalves

Fatale una caduta per il motociclista 40enne del team Hero

Tragedia nella 7/a tappa del Rally Dakar, categoria moto. Il pilota portoghese Paulo Gonçalves, del team Hero, è morto in seguito ad una caduta al chilometro 276. Il 40enne lusitano, alla sua tredicesima partecipazione alla Dakar, è andato in arresto cardiorespiratorio e inutili si sono rilevati i primi tentativo di rianimarlo sul luogo dell'incidente. Trasportato in elicottero all'ospedale di Layla, è stato constatato il decesso. Il campione uscente della Dakar, Toby Price, è stato uno dei primi ad arrivare sul luogo dell'incidente per partecipare ai soccorsi, motivo per cui ha perso più di un'ora in classifica.

Nel comunicato ufficiale, gli organizzatori spiegano di essere stati avvisati alle 10.08 e di essere arrivati sul posto con l'elicottero alle 10.16. Gonçalves aveva però già perso conoscenza. Il 40enne era alla sua 13esima Dakar, debuttando nel 2006 e terminando quattro volte nella top 10, tra cui un ottimo secondo posto alle spalle di Marc Coma nel 2015. In carriera, il pilota portoghese è stato campione del Mondo di cross-country rallies nel 2013. Dopo la sesta tappa di ieri, Gonçalves era al 46° posto assoluto. Tutta la carovana della Dakar "vuole estendere le sue sincere condoglianze ai suoi amici e familiari".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata