Parco Valentino, ritorna il salone torinese
40 case automobilistiche attese, 8 delle quali già confermate

Si è tenuta a Milano la conferenza di presentazione della 4a edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino (6-10 giugno).  Confermato il format della manifestazione all’aperto, biglietto elettronico gratuito e orario prolungato dalle 10 alle 24. 40 case automobilistiche attese, 8 delle quali già confermate (gruppo Fca, Volkswagen, Mercedes-Benz, Smart, Suzuki e Mazda) e numerosi eventi a corollario.  Il punto focale di questa edizione è il “coinvolgimento totale della città” - ha detto Andrea Levy, Presidente del Salone dell’Auto di Torino, ai giornalisti presenti- “oltre alle vie del centro saranno anche coinvolte zone periferiche”. La città darà vita a un Salone diffuso, trasformando piazze e vie in punti di ritrovo di supercar, prototipi, one-off e auto storiche da collezione. 

Altro punto focale la passione automobilistica dei privati ai quali saranno infatti dedicati diversi appuntamenti. Ci sarà spazio per la passione heritage con il meeting internazionale di Car&Vintage, tornano anche le muscle car dello USA Cars Meeting a Parco Dora, che sfileranno nella parte nord della città, oltre alla partecipazione del Ferrari Club Italia. Largo ai prototipi. A Torino Esposizioni la storia del car design tra modelli iconici da tutto il mondo tra i quali Pininfarina, Giugiaro, Italdesign, Zagato, Touring Superleggera, Stola e per la prima volta, alcuni tra i più importanti prototipi della collezione Bertone di ASI.

Confermato anche in questa edizione il Gran Premio Parco Valentino, in calendario il 10 giugno. 40 chilometri di passerella panoramica dal centro fino alla Reggia di Venaria e 200 equipaggi in rappresentanza dell’industria automotive a partire dal 19° secolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata