Fca, Renegade e Compass 4xe: Jeep entra nel mondo dell'elettrificazione
Fca, Renegade e Compass 4xe: Jeep entra nel mondo dell'elettrificazione

Dopo la presentazione a Ginevra lo scorso anno, approdano sul mercato le versioni plug-in hybrid

Sono ibride e guardano al futuro. Dopo la presentazione a Ginevra lo scorso anno, approdano sul mercato le versioni plug-in hybrid di Jeep Renegade e Compass "il primo passo del brand nel mondo dell'elettrificazione", spiega Antonella Bruno, responsabile Jeep per l'area Emea. Si chiamano 4xe e sono pionieri dell'evoluzione 'verde' del brand storicamente legato alla tradizione off-road. In sintesi: guida a emissioni zero, autonomia e facilità di ricarica mantenendo le prestazioni al centro. "Consentono - sottolinea Bruno - la guida a emissioni e consumi zero del plug-in hybrid in modalità full electric, oltre ad avere il 4x4, quindi la sicurezza della trazione integrale Jeep, che interviene quando serve".

Le vetture sono prodotte nello stabilimento di Melfi "in cui scrivere un nuovo capitolo della storia del brand", fanno sapere da Fca aggiungendo che si tratta di uno dei migliori impianti del Gruppo "per qualità, sostenibilità, processi". La previsione è che a regime, più dell'80% delle vetture per l'Emea (Europa Medio Oriente e Africa) saranno prodotte qui. L'impianto lucano è la prima fabbrica Jeep a ciclo completo fuori dal Nord America ma lo sviluppo dei due modelli è stato terminato al circuito di Arjeplog, nella Lapponia svedese: 3.800 chilometri di test per mettere alla prova i primi suv ibridi plug-in in ogni scenario possibile. L'obiettivo è l'utilizzo urbano ma anche off-road: per quanto riguarda la vita in città, in modalità full-electric, si può viaggiare a zero emissioni e con un'autonomia in media di 50 km, mentre per le lunghe percorrenze, grazie al motore termico, le emissioni di Co2 sono inferiori a 50 grammi/km in modalità ibrida. In off-road prolungato grazie ai due motori elettrici con la funzione powerloop la trazione eAWD (all wheel drive, quindi la trazione integrale) è sempre disponibile.

Venendo ai motori, le vetture combinano un propulsore turbo a benzina da 1,3 litri, a due livelli di potenza, 130 cv e 180 cv, con uno elettrico da 60 cv, alimentato da una batteria da 11,4 kWh ricaricabile durante la marcia o con una presa di corrente esterna: in tutto 190 cv e sugli allestimenti Trailhawk e S, 290 cv. In termini di prestazioni ciò si traduce in un'accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 7,5 secondi e velocità massima di 130 km/h in modalità elettrica e fino a 200 km/h in modalità ibrida. Numerose le opzioni di personalizzazione, con diverse colorazioni per gli esterni - fino a 18 diverse combinazioni sulla Renegade e 22 sulla Compass.

Sono ibride e anche iperconnesse. Su Compass e Renegade 4xe spicca la app Go 4xe live permette agli utenti di simulare l'utilizzo delle ibride guidando la vettura attuale: "L'utente - spiega Gabriele Catacchio, program manager di e-Mobility - può scoprire il risparmio economico ed ecologico del potenziale utilizzo di una elettrificata, sia alla guida che da casa. Inoltre, completando un test con domande su abitudini di vita e possibilità di ricarica si arriva capire quanto l'utilizzatore è pronto a passare alla mobilità elettrificata". La app dà anche accesso a una funzione per rintracciare le colonnine di ricarica e conoscerne operatore e potenza. Le vetture sono disponili in concessionaria e ordinabili da questo mese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata