Fca fornirà migliaia di Chrysler Pacifica a Google per i taxi a guida autonoma
L'annuncio dell'ad Sergio Marchionne: "La nostra partnership con Waymo continua a crescere e rafforzarsi"

Fca fornirà "migliaia" di Chrysler Pacifica a Waymo, la divisione di auto autonome di Google, per supportare il lancio del primo servizio al mondo di taxi senza conducente. Lo riferisce una nota.

Per Fca e Google si tratta del terzo accordo in questo senso, dato che nel 2016 Waymo aveva ricevuto 100 Crysler Pacifica Hybrid e altre 500 lo scorso anno. "La nostra partnership con Waymo continua a crescere e rafforzarsi. Questo rappresenta l'ultimo segno del nostro impegno in questa tecnologia", afferma Sergio Marchionne, l'amministratore delegato di Fca. "Per muoversi in modo rapido e efficiente in autonomia, è essenziale collaborare con leader tecnologici che condividono la stessa mentalità", prosegue Marchionne.

Waymo è pronta per aprire al pubblico il suo servizio di guida autonoma a partire da Phoenix quest'anno. I minivan Pacifica Hybrid aggiuntivi saranno utilizzati per supportare Waymo mentre espande il suo servizio in più città degli Stati Uniti. Waymo ha testato ufficialmente la sua tecnologia in 25 città degli Stati Uniti, tra cui Atlanta, San Francisco, Metro Detroit, Phoenix e Kirkland, Washington.

"Con la prima flotta di auto completamente autonome in strada, ci stiamo spostando dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa", commenta John Krafcik, amministratore delegato di Waymo. "I minivan Pacifica Ibrid offrono interni versatili e una corsa confortevole. Gli ulteriori veicoli" ordinati "ci consentiranno di crescere", continua Krafcik

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata