Fca: compie dieci anni la partnership con le scuole salesiane

Si chiama Tech Pro2 il progetto di formazione professionale, con un’elevata connotazione sociale, nato nel 2008 in Italia ed esteso ormai a tutto il mondo ha formato finora quasi 13 mila giovani. Pietro Gorlier, Chief Operating Officer FCA-EMEA: "Un modello vincente di sinergia scuola-lavoro"

Un nome dal suono fortemente avveniristico per un progetto che porta in sé il valore di un’antica tradizione storica tutta torinese. Si chiama TechPro2, ma non è un nuovo satellite pronto al lancio. E’ un progetto di formazione professionale che affonda le proprie radici a Torino, patria dei “santi sociali”, da Giuseppe Cafasso a Benedetto Cottolengo, per arrivare al più famoso di tutti, quel Giovanni Bosco che ha indicato nell’etica del lavoro la strada maestra per ridare dignità ai “suoi” ragazzi. E così, in perfetto equilibrio fra innovazione e trazione, dieci anni fa nasce il progetto internazionale TechPro2.

Gestito originariamente da Mopar in collaborazione con il Centro Nazionale Opere Salesiane-Formazione Aggiornamento Professionale (CNOS-FAP), TechPro2 è un programma di sviluppo professionale e allo stesso tempo una missione sociale, pensato per offrire un’opportunità ai giovani che hanno terminato la scuola dell’obbligo e che spesso provengono da situazioni socialmente disagiate. Nel 2011 anche i segmenti dei mezzi industriali (quali, tra gli altri, veicoli commerciali e macchine agricole, successivamente riuniti nel gruppo CNH Industrial) sono entrati a far parte dell’iniziativa, introducendo programmi specifici ed estendendo così le conoscenze e le competenze dal settore automotive a quello delle macchine da lavoro.

Nato da un’iniziativa italiana, oggi TechPro2 è attivo con oltre 60 sedi scolastiche nel mondo: dall’Argentina alla Cina, dall’India all’Etiopia ma anche in Europa, dalla Polonia all’Italia alla Francia, dove da luglio sono operative sette sedi che nei prossimi tre anni prepareranno oltre 200 studenti. Nei dieci anni di attività sono quasi 13 mila i giovani che hanno partecipato a TechPro2 con 380 mila ore di formazione e 6.500 stage presso le reti assistenziali di FCA e CNH Industrial. TechPro2 non si ferma a questi risultati e prosegue verso nuovi obiettivi: recentemente FCA ha ampliato l’offerta all’area dell’accettazione per la formazione di Consulenti del Servizio e ha avviato un corso per la figura di Racing Team Technician, in collaborazione con Abarth.

"TechPro2 è un progetto che conosco molto bene –ha detto Pietro Gorlier, Chief Operating Officer di FCA della regione EMEA- e che da anni porta avanti un modello vincente di relazione tra istituzioni formative e impresa, alla base della sinergia che deve esistere tra scuola e lavoro. Questa partnership continua a creare professionisti maturi: è un’ottima combinazione tra un eccellente contributo tecnico e un forte sistema di valori che permette di raggiungere un alto livello personale e professionale."

"Il grande successo della collaborazione tra CNOS-FAP, FCA e CNH Industrial nel TechPro2 nasce dalla necessità di guardare insieme la realtà formativa con il cuore di don Bosco e la responsabilità di cittadini – ha detto don Enrico Peretti, Direttore Generale del Centro Nazionale Opere Salesiane Formazione Aggiornamento Professionale- giovani, famiglie, attività produttive, formazione professionale e territori, per dare insieme le risposte che sono necessarie. L’attività congiunta delle Opere Salesiane di FCA e di CNH Industrial è un caso positivo nella formazione dei giovani al lavoro, un caso da studiare in tutte le sue potenzialità e che può fare scuola a tante aziende".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata