Fca, arriva 'Easy Wallbox' di Engie Eps per ricarica elettrica
Fca, arriva 'Easy Wallbox' di Engie Eps per ricarica elettrica

Ricaricare l'auto ibrida ed elettrica a casa come fosse un elettrodomestico senza modificare l'impianto della corrente. È l'idea che c'è dietro alla 'Easy Wallbox' realizzata da Engie Eps per Fca, che punta a risolvere "il problema dell'accessibilità della ricarica, vera barriera per l'elettrico", spiega Carlalberto Guglielminotti, ceo di Engie Eps, sottolineando che i clienti "potranno fissarla al muro come un quadro". Il dispositivo, è il primo a potersi agganciare con una schuko (fino a 2,2 kW) come un frullatore, e inoltre, con una linea elettrica dedicata, opera fino a 7,4 kW.

Per la presentazione Fca ed Engie hanno portato una Jeep Renegade 4xe e una Easy Wallbox nella Piana di Vigezzo, nell’alto Verbano Cusio Ossola a quasi 1.800 metri di altitudine, mentre i giornalisti hanno seguito la conferenza stampa al telefono per le nuove disposizioni dovute al coronavirus. "Abbiamo voluto dimostrare - prosegue Guglielminotti - che le Jeep non conoscono ostacoli e che grazie alla tecnologia di Easy Wallbox è possibile fare il pieno di energia anche ad alta quota, in un rifugio di montagna e a temperature sotto zero". Il dispositivo, incluso con le Launch edition di Jeep Renegade e Compass 4xe, è il frutto delle attività di circa 100 tra ingegneri e ricercatori di Engie Eps.

Per Fca, con numerosi modelli ibridi ed elettrici in arrivo, dalle Fiat Panda e 500 Hybrid alle Jeep Renegade e Compass Phev, fino alla nuova 500, che sarà battezzata a Ginevra, si tratta di un "primo tassello di una strategia di concezione della mobilità che mette al centro l'ambiente e non perde di vista il cliente", dichiara Roberto Di Stefano, responsabile di e-Mobility in Fca. "Il cammino intrapreso - illustra - non è la semplice elettrificazione dei veicoli, ma un modo completamente differente di intendere l’uso dell’auto e la mobilità in generale. Fca sta componendo un vero e proprio 'ecosistema' di prodotti e servizi in grado di soddisfare le aspettative di chi utilizzerà le vetture elettriche ed elettrificate, per trasformare l’uso di queste auto in un’abitudine diffusa e consolidata".

La partnership con Engie Eps comprende la realizzazione nell’impianto Fca di Mirafiori a Torino sia del più grande progetto sperimentale Vehicle to Grid (V2G) al mondo, sia della 'Solar Power Production Unit' in collaborazione anche con Engie Italia. "Grazie al progetto pilota V2G - ha concluso Di Stefano - stiamo realizzando un asset composto a regime da 700 veicoli elettrici, in grado di produrre 25 mw di potenza energetica ed erogare servizi di stabilizzazione alla rete elettrica mentre i veicoli non sono utilizzati. Invece, i pannelli fotovoltaici del secondo progetto (installati su 120mila metri quadrati di tetti e a copertura di 1.750 parcheggi, 30mila metri quadrati) saranno in grado di produrre 15 mw di potenza energetica, contribuendo alla riduzione delle emissioni per oltre 5mila tonnellate di CO2 all’anno e fornendo energia sostenibile per la carica dei modelli elettrificati prodotti a Mirafiori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata