Fca, Alfa Romeo festeggia 110 anni con Giulia Gta e Gtam
Fca, Alfa Romeo festeggia 110 anni con Giulia Gta e Gtam

"Una supercar per tutti i giorni", spiega il responsabile del brand per la Regione Emea, Alberto Cavaggioni

"Una supercar per tutti i giorni". Così il responsabile del brand per la Regione Emea, Alberto Cavaggioni, introduce il ritorno della Alfa Romeo Giulia Gta. La vettura, che doveva debuttare sullo stand del Biscione al salone dell'auto di Ginevra cancellato a causa del coronavirus, è stata presentata virtualmente in video. Ma non finisce qui. Al suo fianco fa l'esordio anche la Gran Turismo Alleggerita modificata (Gtam). E' la versione "più estrema ma omologata per uso su strada", racconta Cavaggioni evidenziando i due posti secchi, il roll bar e le cinture a 6 punti, 100% 'street legal'.

La Gran Turismo Alleggerita del 2020 ricalca le orme dell'antenata del 1965, sviluppata da Autodelta a partire dalla Giulia Sprint GT che ha collezionato successi sportivi in tutto il mondo. Per Alfa Romeo il 2020 è speciale perché coincide con i 110 anni dalla fondazione: "Ci sembrava giusto - evidenzia Cavaggioni - rendere omaggio al marchio e riportare in vita una delle più iconiche vetture della storia". La Gta è "pensata per portare a scuola i vostri figli, gli alfisti del futuro", precisa Cavaggioni sottolineando la volontà del marchio di tornare "alle radici". Deriva dalla Quadrifoglio ed è equipaggiata con una versione potenziata del motore Alfa Romeo 2.9 V6 Bi-Turbo da 540 cv. "Vogliamo garantire la migliore esperienza di guida e la potenza non è l'unico elemento che conta ma abbiamo dato importanza anche al peso", prosegue. E la dimostrazione la si trova nella riduzione di peso di 100 chili rispetto a Giulia Quadrifoglio, grazie all'adozione di materiale ultraleggeri, che le fa raggiungere un rapporto peso/potenza eccezionale di 2,82 kg/cv che la rende best in class.

Due presentatori di eccezione hanno illustrato le caratteristiche delle vetture al pubblico. "Guardo sempre le auto in faccia e il frontale e bellissimo e molto veloce. Sembra che la vettura sia incollata alla strada e non è solo un'impressione ma è la realtà", anticipa Kimi Räikkönen, pilota di F1 del Team Alfa Romeo Racing Orlen. E il suo compagno di squadra, Antonio Giovinazzi aggiunge: "Sulla Gtam l'attenzione maniacale è sulla leggerezza, nuovi materiali e soluzioni tecnologiche sono stati introdotti per ottimizzare peso e sicurezza" e avere 540 cavalli "sempre pronti sotto il tuo piede destro".

 

Le due vetture sono disponibili in soli 500 esemplari certificati e numerati e, rileva Cavaggioni, "entreranno nell'elitè Alfa Romeo classiche di maggior valore per i collezionisti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata