Alfa Romeo, la Stelvio Quadrifoglio protagonista ad "Auto China 2018"
Il SUV ad alte prestazioni del Biscione fa il suo esordio in Asia, segnando l'arrivo della famiglia Quadrifoglio in Cina

L'Alfa Stelvio Quadrifoglio debutta in Asia: il SUV si svela ad Auto China 2018, il salone dell’automobile in agenda dal 25 aprile al 4 maggio al New China International Exhibition Center di Pechino. L'arrivo di Stelvio Quadrifoglio segna anche la disponibilità dell'intera famiglia Quadrifoglio in Cina, che rappresenta la massima espressione della passione italiana per i fan cinesi di vetture prestazionali. Inoltre, sarà disponibile una gamma Alfa Romeo più estesa che include il  SUV premium Stelvio, la berlina sportiva Giulia e la performante Giulia Quadrifoglio.

Sul mercato cinese la Stelvio si presenta con tutte le credenziali di una vettura di successo. Perché adotta l'esclusivo motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina, in alluminio e ispirato da tecnologie e competenze tecniche Ferrari, che eroga 510 CV di potenza massima a 6.500 giri/min e sviluppa una coppia massima di 600 Nm tra i 2.500 e i 5.000. Eccezionali le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi e velocità massima di 283 km/h, la più elevata della categoria. Ma il SUV sportivo di Alfa Romeo si dimostra anche particolarmente efficiente nelle emissioni e nei consumi, grazie al sistema di disattivazione dei cilindri a controllo elettronico e alla funzione "sailing", disponibile in modalità Advanced Efficiency. L'unità è abbinata al cambio automatico a otto marce con calibrazione specifica, che consente cambiate in soli 150 millisecondi in modalità di guida Race.

Oltre allo Stelvio Quadrifoglio, sullo stand Alfa ci sono sono le Stelvio più "tranquille" (per modo di dire) equipaggiate con i motori 2.0 Turbo benzina (potenze da 200 CV e 280 CV). Accanto a loro ecco la famiglia della Giulia. Anche qui l’offerta si estende dalle motorizzazioni 2.0 Turbo benzina (potenze da 200 CV e 280 CV) alla poderosa  Quadrifoglio (motore V6 biturbo da 2,9 litri e 510 CV) che vanta prestazioni brucianti (da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi ed una velocità massima di 307 km/h) oltre al titolo di "berlina sportiva di produzione più veloce al mondo" avendo registrato un tempo di soli 7'32" sul circuito tedesco del Nürburgring.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata