Alfa Romeo Giulia, livrea Ocra alla Mille Miglia
Alfa Romeo Giulia, livrea Ocra alla Mille Miglia

Guidano la classifica due Alfa Romeo: la 6C 1750 SS numero 81 e la 6C 1500 SS numero 59 della scuderia FCA

Il legame indissolubile con il prezioso heritage Alfa Romeo si esprime oggi nella nuova livrea Ocra che caratterizza Alfa Romeo Giulia. La prima tappa ha condotto la carovana da Brescia a Milano Marittima. Guidano la classifica due Alfa Romeo: la 6C 1750 SS numero 81 e la 6C 1500 SS numero 59 della scuderia FCA

Ha preso il via mercoledì 15 maggio, dopo la punzonatura e le verifiche sportive e tecniche, la prima tappa della 1000 Miglia 2019. Un’edizione memorabile: gli equipaggi in gara sono 430, quasi 900 persone in rappresentanza di tutti i continenti. Alfa Romeo è la casa automobilistica più presente, con 44 vetture iscritte tra ufficiali e privati, oltre a una nutrita flotta che rappresenta la produzione attuale nel convoglio ufficiale di gara. Per questo, ogni vettura del Biscione, da sempre, racchiude in sé l'autentico spirito Alfa Romeo.

Tra le reinterpretazioni in chiave moderna di elementi storici è sicuramente da citare la livrea Ocra che gli appassionati hanno potuto ammirare alla partenza della 1000 Miglia con la Giulia GTA, portata in passerella dal pilota Antonio Giovinazzi, che riprendeva una classica livrea anni Sessanta e Settanta.

Ieri pomeriggio, da Brescia le vetture hanno raggiunto il Garda, dove hanno avuto luogo le prime prove di regolarità con i primi controlli a timbro. E poi via, verso la meta finale di Cervia-Milano Marittima. Lungo il percorso, definito da un road book, sono poi fissate delle prove cronometrate: strade statali, regionali e provinciali dove godere di scorci di bellezza italiana e il proverbiale piacere di guida delle Alfa Romeo. Stamattina si parte all’alba per raggiungere Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata