Sole e temperature stabili: il meteo del 28 e 29 dicembre

Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per venerdì 28 dicembre

Nord: nuvolosità medio-bassa anche estesa sulla Liguria, specie settore centro-orientale, ma sostanzialmente innocua; nebbie estese sulla pianura padano-veneta e lungo i litorali adriatici, meno frequenti ed estese sulle pianure piemontesi; nubi medie in transito da nord sulle restanti aree, in diradamento pomeridiano su quelle orientali con schiarite sempre più ampie.

Centro e Sardegna: nubi sparse e anche estese su Toscana e Sardegna; prevalente soleggiamento e scarsa nuvolosità sul resto del centro. Fino la tarda mattinata foschie dense e isolate nebbie in banchi, su pianure, valli interne e litorali, in nuova intensificazione dopo il tramonto.

Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno, salvo locali addensamenti sulla Puglia, specie aree meridionali, e sui settori tirrenici di Sicilia e Calabria centro-meridionale. Al primo mattino occasionali foschie o nebbie in banchi su aree pianeggianti e valli interne, specie di Molise, Puglia e Campania.

Temperature: minime in aumento su Sardegna settentrionale, settore alpino e pianure di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, senza variazioni degne di nota sul resto d'Italia; massime in aumento al nord a eccezione di Liguria e Friuli-Venezia Giulia dove saranno stazionarie, in lieve calo sull'Umbria e su aree interne e appenniniche di Toscana, Lazio, Molise e Campania.

Venti: mediamente deboli variabili salvo locali rinforzi da nord-ovest sulla Puglia. Mari: mossi il medio-basso Adriatico, lo stretto di Sicilia e lo Jonio con moto ondoso in diminuzione su medio Adriatico, stretto di Sicilia e, sottocosta, sullo Jonio; poco mossi i restanti mari, con moto ondoso in lento aumento dal tardo pomeriggio/sera sul mare di Sardegna.


Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per sabato 29 dicembre

Nord: cielo generalmente sereno su tutte le regioni con un po' di nubi al primo mattino sulla Liguria di levante; nebbie diffuse e persistenti sulla pianura padano-veneta in parziale riduzione durante le ore centrali della giornata.

Centro e Sardegna: innocua nuvolosità bassa mattutina su Toscana, Umbria e Lazio in rapido dissolvimento; locali annuvolamenti sulla Sardegna, cielo pressochè limpido e terso altrove; foschie dense o banchi di nebbia lungo le aree costiere e nell'immediato entroterra.

Sud e Sicilia: nuvolosità bassa e stratificata interesserà il settore tirrenico di Sicilia e Calabria e temporaneamente le regioni adriatiche e le aree appenniniche; tempo stabile e soleggiato sulle restanti zone.

Temperature: minime in aumento su quasi tutto il nord, Toscana settentrionale, Marche e coste abruzzesi; generalmente stazionarie sul restante centro-sud e sulla Pianura Padana. Massime in flessione su Trentino-Alto Adige ed aree alpine, in rialzo sul resto del settentrione, su Toscana, Umbria e zone costiere adriatiche centrali, senza variazioni altrove.

Venti: deboli nordoccidentali sulla puglia con locali rinforzi sul Salento; deboli di direzione variabile sulle altre regioni. Mari: mossi il mar di Sardegna, l'Adriatico centromeridionale e lo Ionio orientale; poco mossi i restanti bacini, localmente mosso il mar di Sardegna.


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata