Meteo, torna l'estate: sole e picchi oltre i 30 gradi

I valori previsti per metà settimana potranno risultare anche di oltre 5-6 gradi superiori alla media di inizio settembre

La prima perturbazione di settembre si è allontanata dall'Italia dirigendosi verso i Balcani. Un'ondata di alta pressione dal Nord Africa verso il Mediterraneo andrà consolidandosi per poi persistere la prossima settimana. Ne conseguirà, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, una fase di tempo stabile, in prevalenza soleggiato e con un caldo sensibilmente oltre la norma per la prima metà di settembre.

Da martedì le temperature, oltre a raggiungere diffusamente i 30 gradi, potranno anche superare questa soglia soprattutto al Nord, nelle regioni tirreniche e sulla Sardegna. Domenica giornata soleggiata con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso. Temperature per lo più in lieve aumento e clima caldo con massime quasi ovunque comprese tra 26 e 30 gradi.

Lunedì sull'insieme del Paese tempo in prevalenza stabile e abbastanza soleggiato, al Centro-Sud e nelle Isole a tratti cielo parzialmente nuvoloso a causa del passaggio di banchi nuvolosi a media e alta quota. La nuvolosità potrà risultare localmente più densa sulla Sardegna, dove non si esclude qualche goccia di pioggia, più probabile al mattino. Temperature ancora in lieve e generale aumento, comprese tra 27 e 31 gradi, con punte localmente anche superiori al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e in Sardegna.

L'estate non è ancora finita, anzi: sole e caldo anomalo accompagneranno ancora per diversi giorni con temperature che, tra mercoledì e giovedì, potranno sfiorare i 32-33 gradi in Val Padana, nelle regioni centrali tirreniche, nelle zone interne del Sud e nelle Isole. I valori previsti per metà settimana potranno risultare anche di oltre 5-6 gradi superiori alla media di inizio settembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata