Il maltempo non molla l'Italia: il meteo del 3 e 4 novembre

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di sabato 3 novembre 2018 in Italia.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, principalmente su Piemonte, Valle d'Aosta, settori occidentali di Lombardia ed Emilia-Romagna e sul ponente ligure, che risulteranno nevose oltre i 2500 metri. In serata si prevede un'attenuazione della nuvolosità su Veneto, Friuli Venezia-Giulia e pianura emiliana. 

Centro e Sardegna: molte nubi sul Centro peninsulare con piogge sparse concentrate prevalentemente sulle aree costiere e l'immediato entroterra di Lazio e Toscana centro-meridionale e su quelle adriatiche. In serata, a fronte di un generale assorbimento della fenomenologia e di una certa attenuazione della copertura nuvolosa, potrà ancora manifestarsi qualche isolato rovescio sulla parte settentrionale della Toscana. Nuvoloso sulla Sardegna con rovesci e temporali sparsi che saranno più probabili sul versante orientale e quello settentrionale. 

Sud e Sicilia: addensamenti compatti sull'isola con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, che potranno risultare abbondanti sul settore occidentale e quello meridionale. Estesa nuvolosità medio-alta sulle altre regioni con piogge sparse sulla Calabria ionica, più sporadiche e isolate invece su Molise, Puglia garganica e aree interne della Campania. Parziali schiarite sul Salento dalla tarda mattinata. 

Temperature: in rialzo al Centro-Nord, in Campania e Puglia; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese

Le previsioni per la giornata di domenica 4 novembre

Nord: molte nubi a ridosso dei rilievi e sulle regioni occidentali, con piogge o rovesci diffusi su queste ultime; estese e spesse velature sul resto del settentrione. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità compatta e leggera intensificazione dei fenomeni sull'Emilia-Romagna, in estensione serale anche a Veneto e Lombardia meridionali.

Centro e Sardegna: al mattino molte nubi compatte sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna con rovesci o temporali diffusi e intensi su quest'ultima; estesa nuvolosità medio-alta, accompagnata da deboli fenomeni sparsi sul resto del settore. Dal pomeriggio aumento graduale estensione della nuvolosità compatta sul settore tirrenico peninsulare, a cominciare dalle aree costiere, con in serata cielo molto nuvoloso su tutto il Centro, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi.

Sud e Sicilia: al mattino cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci o temporali diffusi, specie su Sicilia orientale e Calabria, dove potranno essere anche intensi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità e attenuazione dei fenomeni sulla Sicilia e loro contestuale intensificazione sul settore peninsulare.

Temperature: minime in aumento su settentrione, Umbria, Toscana, Sicilia e Sardegna occidentali, in lieve diminuzione al Sud, generalmente stazionarie sul resto del Paese; massime in deciso rialzo al Nord, su Toscana, Umbria, Marche e sulla Sicilia occidentale, in flessione su meridione, Sardegna e Lazio, senza variazioni di rilievo altrove. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata