Torna il maltempo, rischio nubifragi: il meteo del 26 e 27 ottobre

Le previsioni per oggi e per domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per venerdì 26 ottobre 2018 in Italia.

Nord: estese velature lungo l'area alpina centro-occidentale. Cielo molto nuvoloso sulle restanti zone con associate precipitazioni generalmente sparse, ma che si presenteranno diffuse, anche a carattere di rovescio, sulla Liguria di Levante e nel pomeriggio sul Friuli Venezia Giulia. Intensificazione dei fenomeni nel corso della serata su tutte le aree alpine e prealpine. Nella notte e al primo mattino riduzioni di visibilità per foschie dense e locali banchi di nebbia sulla Pianura padana e lungo i litorali. 

Centro e Sardegna: da nuvoloso a molto nuvoloso su Sardegna centro-occidentale, regioni tirreniche e aree interne di quelle adriatiche con precipitazioni che durante la giornata assumeranno localmente anche carattere di rovescio. Ampi spazi di sereno sulle restanti zone adriatiche. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità sulla Sardegna e in serata aumento delle velature sul settore adriatico. Nella notte e al primo mattino riduzioni di visibilità per foschie dense e locali banchi di nebbia sulle vallate e lungo i litorali. Ampio soleggiamento e scarsa nuvolosità su tutte le regioni, con nubi in aumento nel pomeriggio sulla Sardegna occidentale e in serata su Umbria, Toscana e Lazio.

Sud e Sicilia: annuvolamenti localmente consistenti su Sicilia e aree tirreniche peninsulari con occasionali deboli piogge su Campania, sud Sicilia e coste tirreniche di Basilicata e nord Calabria. Ampie schiarite sulle altre zone. 

Temperature: minime in calo su aree alpine e prealpine, Emilia-Romagna, Liguria e aree costiere ioniche, in aumento sul resto del Paese; massime in generale diminuzione al Nord, Toscana, Umbria, Marche e Lazio, generalmente stazionarie sulle due isole maggiori, in aumento sul resto del Paese. 

Le previsioni per sabato 27 ottobre 2018

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse, rovesci o temporali, localmente anche di forte intensità dal mattino sulla Liguria di levante e dal pomeriggio su Alpi e Prealpi centrorientali, Piemonte settentrionale e restante Liguria, dove su quest'ultime due si potranno assumere carattere di eccezionalità; qualche fiocco di neve nel pomeriggio sui rilievi di confine. Velature compatte sull'Emilia-Romagna orientale.

Centro e Sardegna: molte nubi sulle regioni tirreniche peninsulari con fenomeni sparsi, anche temporaleschi, in graduale estensione serale; nuvolosità medio-alta diffusa sulla Sardegna e sul settore adriatico.

Sud e Sicilia: addensamenti compatti su Campania, Basilicata tirrenica, Sicilia e aree interne del Molise con rovesci con locali piovaschi o deboli rovesci; cielo sereno o poco nuvoloso altrove con annuvolamenti più consistenti dalla serata sulla Calabria ionica con isolati fenomeni associati. 

Temperature: minime in diminuzione sulla Valle d'Aosta, in lieve aumento su arco alpino centrorientale, Emilia-Romagna, aree appenniniche centrali e ioniche, senza varazioni di rilievo sulle restanti zone; massime in generale diminuzione su Alpi, prealpi, in rialzo su Emilia-Romagna, regioni centrali e sulla Calabria, generalmente stazionarie altrove. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata