Rischio nubifragi al Centro-Sud, freddo invernale al Nord: il meteo del 20 e 21 novembre

 Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per martedì 20 novembre 2018 sull'Italia.

Nord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni che risulteranno più insistenti e diffuse sul settore orientale, con quota neve al di sopra dei 400-600 mt; nel corso della giornata progressivo miglioramento con attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni ad iniziare dal settore occidentale in estensione a quello orientale nella notte con schiarite diffuse ovunque.

Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse anche temporalesche che risulteranno insistenti sul settore tirrenico ed anche intense sul Lazio meridionale; dalla tarda mattina un graduale miglioramento è atteso sulla Sardegna con generale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni che si estenderà alle coste tirreniche in serata con parziali schiarite. 

Sud e Sicilia: molto nuvoloso con precipitazioni sparse anche temporalesche che risulteranno intense ed insistenti sulla Campania e dalla sera anche sulle coste tirreniche della Basilicata e Calabria nonché sulla Sicilia sudoccidentale.

Temperature: minime in sensibile aumento al centro sud, più contenuto al nord; massime in deciso aumento sul Molise, Puglia, Campania e Basilicata, più contenuto sul resto del sud, su Sardegna, Lazio, Abruzzo e settori alpini e prealpini, stazionarie altrove.

Venti: moderati da nordest al nord con rinforzi sulle coste adriatiche e Liguria; tra sudest e sudovest al centro-sud, in rotazione a nordovest dal pomeriggio sul versante tirrenico centro-meridionale ed isole maggiori.

Mari: tutti molto mossi o agitati, localmente molto agitato al mattino il basso Adriatico al largo. 

Le previsioni per mercoledì 21 novembre 2018.

Nord: velature in transito su tutte le regioni con addensamenti più compatti su Liguria e Piemonte centromeridionale, con deboli piovaschi durante le ore centrali.

Centro e Sardegna: al mattino molte nubi su Sardegna, aree appenniniche e regioni adriatiche, con piogge o rovesci sparsi; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del centro. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità compatta sulle regioni adriatiche e suo contestuale aumento su quelle tirreniche, con rovesci o temporali sparsi, lungo le aree costiere e sulla Sardegna occidentale.

Sud e Sicilia: addensamenti compatti sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali sparsi; cielo da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del meridione.

Temperature: minime in calo al centro-sud, più deciso sul settore tirrenico; in aumento al nord. Massime in diminuzione al sud; in rialzo sul resto del Paese.

Venti: forti occidentali al mattino, ma in rapida attenuazione; moderati occidentali sul resto del meridione, con tendenza a rapida attenuazione; deboli variabili sul resto del Paese.

da molto mossi ad agitati canale e mare di Sardegna e Ionio; da mossi a molto mossi i restanti mari. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata