Cala la nebbia, giù le temperature: il meteo del 15 e 16 novembre

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Al Nord: parzialmente nuvoloso sulla pianura padano-veneta per nebbie in banchi o nubi basse che si attenueranno gradualmente sul settore orientale, con schiarite; sereno o parzialmente nuvoloso per temporanei annuvolamenti sulle rimanenti aree.

Centro e Sardegna: addensamenti per nubi medio-basse su Marche, Abruzzo e Sardegna orientale, e per nebbie in banchi al mattino nelle valli della Toscana orientale, in Umbria e tra Abruzzo e Lazio, in dissolvimento. Sereno o poco nuvoloso altrove.

Sud e Sicilia: nebbie in banchi al mattino nelle valli tra Molise, Campania e Puglia; sereno o poco nuvoloso altrove, ma con nubi medio-basse su Calabria e Sicilia in intensificazione serale.

Temperature: in lieve generale diminuzione.

Le previsioni di venerdì 16 novembre

Al Nord: addensamenti compatti a ridosso dei rilievi con locali deboli precipitazioni; ampi spazi di sereno altrove. Foschie dense o nebbia in banchi sulla Pianura padana al primo mattino e dopo il tramonto.

Centro e Sardegna: addensamenti compatti lungo l'area appenninica del versante adriatico e sulla parte est della Sardegna con locali deboli piovaschi. Cielo poco nuvoloso sul resto del Centro.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci o temporali diffusi sulle regioni ioniche; addensamenti compatti lungo le aree appenniniche del versante adriatico. Generalmente poco nuvoloso sul restante meridione.

Temperature: minime in aumento sulla Sicilia; in diminuzione su pianura padano-veneta, regioni centromeridionali adriatiche e sulla Calabria settentrionale; generalmente stazionarie altrove. Massime in diminuzione su tutto il Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata