Prosegue l'instabilità al Centro-Sud: il meteo del 14 e 15 maggio
Prosegue l'instabilità al Centro-Sud: il meteo del 14 e 15 maggio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per martedì 14 maggio 2019 in Italia.

Nord: iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso con residui annuvolamenti su Emilia Romagna e Triveneto; nel corso della mattinata addensamenti sparsi si formeranno soprattutto a ridosso dei rilievi alpini di confine, delle Prealpi venete e Lombarde e dei rilievi appenninici dove si potranno avere locali rovesci in intensificazione serale su Piemonte occidentale e Liguria. Sempre in serata generale e diffuso aumento della nuvolosità su Triveneto e Romagna.

Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto su Marche e Abruzzo con rovesci sparsi, isolati temporali e nevicate a quote superiori ai 1200 metri; parzialmente nuvoloso sulla Sardegna con annuvolamenti più consistenti sulle aree orientali dell'isola e nel pomeriggio su quelle meridionali dove si avranno dei rovesci sparsi. Nubi sparse sulle restanti regioni con schiarite anche ampie sulla Toscana e annuvolamenti consistenti su Umbria orientale e Lazio, zone interne e meridionali della regione, dove si potranno avere isolati rovesci.

Sud e Sicilia: molte nubi ovunque con associati rovesci e temporali sparsi, meno probabili sulla Campania settentrionale; dalla serata tendenza a temporaneo miglioramento con una parziale attenuazione dei fenomeni. 

Temperature: minime in lieve calo al Nord e al Centro peninsulare, in lieve aumento altrove. Massime in aumento sulle due isole maggiori e in generale diminuzione sul resto della penisola.

Le previsioni per mercoledì 15 maggio 2019.

Nord: prevalenza di schiarite sul settore centroccidentale, a parte residui rovesci attesi al primo mattino sui rilievi alpini di Valle d'Aosta e Piemonte e sul ponente ligure. Addensamenti nuvolosi fino al tardo pomeriggio a ridosso delle aree montuose del Triveneto e su gran parte dell'Emilia Romagna, dove saranno ancora possibili deboli fenomeni, anche nevosi sui rilievi emiliani oltre i 700-800 metri. Dalle ore serali generale esaurimento delle precipitazioni anche su queste zone.

Centro e Sardegna: condizioni di tempo instabile su tutte le regioni con rovesci e qualche temporale sparso. Attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio a eccezione di Lazio, Abruzzo e Sardegna nordorientale; schiarite serali sul resto dell'isola e Toscana.

Sud e Sicilia: molte nubi ovunque con associati rovesci e temporali sparsi che dal settore tirrenico si estenderanno alle altre aree, specie quelle piu'interne. Da fine giornata fenomeni in esaurimento sulla Sicilia. 

Temperature: minime stazionarie su isole maggiori, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia; in calo altrove. Massime in sensibile diminuzione su Val padana, restante territorio emiliano-romagnolo, Sardegna, Toscana e Lazio, meno deciso su Valle d'Aosta, Puglia, Basilicata e nord Calabria; in lieve aumento sul resto della penisola. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata