Sereno al Centro-Nord, ancora neve al Centro-Sud: il meteo del 9 e 10 gennaio

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Al Nord cielo generalmente sereno a parte nuvolosità medio-alta compatta in transito sul settore centro orientale. Al primo mattino banchi di nebbia sulla pianura veneta e, localmente, sulla costiera romagnola. Addensamenti compatti sull'arco alpino con nevicate sulle zone confinali.

Centro e Sardegna: molto nuvoloso sulle aree appenniniche ed adriatiche con residui fenomeni in attenuazione mattutina su marche meridionali e Umbria, mentre si intensificheranno leggermente sull'Abruzzo dal pomeriggio, divenendo nevosi al di sopra dei 1000 m. Durante la notte le nevicate si trasferiranno a quote pianeggianti. Sul versante tirrenico nuvolosità sparsa con possibilità di isolati piovaschi sul basso lazio al mattino, ma in miglioramento. Cielo molto nuvoloso o coperto sulla Sardegna con deboli precipitazioni che dalla sera risulteranno a carattere nevoso sui rilievi centrali a partire da 500 metri.

Sud e Sicilia: molte nubi con condizioni di moderato maltempo un pò ovunque con precipitazioni sparse , piu' consistenti sulla calabria tirrenica, nevose sui rilievi appenninici oltre i 1000 metri ma con quota neve in calo. Dal pomeriggio parziali schiarite su Campania, Molise e Basilicata.

Temperature: minime in aumento al centro, più marcato al sud, in flessione sull'arco alpino, senza variazioni di rilievo altrove; massime in diminuzione sulle aree alpine e regioni del medio adriatico, in rialzo sulla pianura padana e in maniera piu attenuata sul settore tirrenico meridionale e ionico, generalmente stazionarie sul restante territorio.

Le previsioni di giovedì 10 novembre

Al Nord cielo parzialmente nuvoloso su Triveneto e bassa Lombardia e  addensamenti compatti lungo i rilievi confinali; ampi spazi di sereno sulle restanti zone.

Centro e Sardegna: molte nubi al mattino sulla Sardegna con associati occasionali piovaschi ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni e della nuvolosità. Condizioni di tempo stabile su Toscana, Lazio e Umbria mentre annuvolamenti compatti sulle regioni adriatiche daranno luogo a piogge sulle aree costiere e a nevicate sull'Appennino fino a quote collinari.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso al mattino un po' ovunque, con precipitazioni sulle aree costiere adriatiche, Puglia ionica e Basilicata; risulteranno consistenti su sicilia tirrenica e calabria. Quota neve superiore agli 800 metri sui rilievi della Sicilia, localmente piu' bassa sino a 400-500 metri su molise, massiccio del Gargano, Campania meridionale, Basilicata e Calabria. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni e della nuvolosità che rimarrà più compatta sulle aree adriatiche e sulla Basilicata.

Temperature: minime stazionarie sulla pianura padano veneta; in generale diminuzione sul resto del paese; massime in calo su Emilia-Romagna e regioni centrali, Calabria e Puglia; stazionarie altrove.

Venti: forti settentrionali sulla Sardegna, occidentali su Sicilia e Calabria, con rinforzi di burrasca sul settore costiero meridionale della Sicilia e sulle Calabria meridionale. Settentrionali: da moderati a forti sulla Liguria e coste adriatiche, deboli sulle altre zone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata