Ancora violenti temporali sull'Italia: il meteo del 2 e 3 novembre

Le previsioni del servizio dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di venerdì 2 novembre in Italia.

Nord: nuvolosità irregolare, a tratti compatta, con precipitazioni sparse al Nord-Ovest, Friuli-Venezia Giulia e su Emilia Romagna. Dalla mattinata sensibile aumento della nuvolosità compatta su Liguria e regioni di Nord Est, con rovesci o temporali diffusi, in estensione pomeridiana sul resto del settentrione. 

Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso o coperto, con rovesci o temporali diffusi, intensi sul settore peninsulare. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità bassa solo sulle regioni adriatiche, con conseguente parziale attenuazione dei fenomeni. Sulla Sardegna in prevalenza nuvoloso con piogge sparse. 

Sud e Sicilia: molte nubi su alta Campania e Sicilia, con rovesci o temporali diffusi e intensi specie sul settore occidentale dell'isola; estesa nuvolosità sul resto del meridione, con fenomeni sparsi in generale di debole intensità.

Temperature: minime stazionarie o in lieve rialzo al Centro-Nord, in rialzo più deciso al Sud; Massime in calo su basso Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio centro-settentrionale, Abruzzo e Sardegna; in aumento sul resto del Paese, più sensibile al Sud. 

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di sabato 3 novembre in Italia.

Nord: al mattino cielo molto nuvoloso o coperto, piogge diffuse e locali temporali, specie sulle regioni centrorientali; dal pomeriggio diradamento della nuvolosità compatta sulla Pianura padana centrorientale. 

Centro e Sardegna: al mattino molte nubi su Sardegna e Toscana con rovesci o temporali da sparsi a diffusi su quest'ultima, localmente intensi lungo le aree costiere e sulle isole circostanti; estese e spesse velature sul resto del Centro. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità compatta e attenuazione dei fenomeni sulla Toscana e suo contestuale aumento sulla Sardegna centrorientale, con rovesci o temporali diffusi che diverranno intensi dalla serata.

Sud e Sicilia: addensamenti compatti su Sicilia e bassa Calabria con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, localmente anche di forte intensità sull'isola; estese e spesse velature sul resto del meridione.

minime in aumento sulle aree alpine e prealpine, in diminuzione sulle due isole maggiori, generalmente stazionarie sul resto del Paese; massime stazionarie su Sicilia e Calabria, in diminuzione su Sardegna orientale, Molise e Puglia garganica, in aumento sul resto del Paese. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata