Temperature in calo e neve: il meteo del 15 e 16 dicembre

Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni dell'Aeronautica militare per oggi sull'Italia: al nord sereno o poco nuvoloso eccetto addensamenti sull'area romagnola al mattino; dal pomeriggio nubi in aumento sul settore occidentale con  precipitazioni a fine giornata a ridosso delle aree alpine lungo i versanti esteri.

 Al centro e Sardegna molto nuvoloso sulle Marche, Abruzzo e basso Lazio con locali precipitazioni nevose a quote superiori ai 400 mt, in graduale attenuazione dal pomeriggio; sereno o poco nuvoloso altrove salvo locali annuvolamenti al mattino.

Al sud e Sicilia molte nubi ovunque con rovesci anche temporaleschi che risulteranno più frequenti sulla penisola salentina, Campania, coste tirreniche di Basilicata e Calabria; dal pomeriggio generale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni sulla Campania con parziali schiarite.

Temperature minime in generale diminuzione al nord, su Toscana e Sardegna; senza apprezzabili variazioni altrove. Massime in deciso calo al sud ed Abruzzo, senza apprezzabili variazioni altrove.

Venti: moderati settentrionali al centro-sud in intensificazione lungo il versante adriatico; deboli settentrionali al nord con residui rinforzi sulla Liguria e coste adriatiche.

Mari: agitati il Tirreno centro-meridionale, il mare e canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia. Molto mossi i restanti mari con moto ondoso in aumento sul medio-basso Adriatico e Ionio, in attenuazione sui bacini settentrionali.

Le previsioni per domani: al nord maltempo iniziale sulle aree centroccidentali e spesse velature sul resto del settentrione, ma con graduale peggioramento ed estensione dei fenomeni alle restanti regioni per la serata, eccezion fatta per Trentino-Alto Adige ed aree centrosettentrionali friulane, dove le condizioni saranno più asciutte. Le precipitazioni saranno in prevalenza nevose ed interesseranno anche le aree pianeggianti. Banchi di nebbia al mattino sulla pianura padana.

Al centro e Sardegna: molte nubi sulla Sardegna ma con qualche debole fenomeno in arrivo solo nella seconda parte della giornata. Bel tempo al mattino sulle altre regioni ma con nubi in graduale aumento con prime precipitazioni su Toscana nel pomeriggio, in estensione serale a tutte le regioni peninsulari. I fenomeni saranno nevosi dalla sera a partire dai 500-700 metri.

Al sud e Sicilia scarsa nuvolosità e prevalenza di schiarite salvo addensamenti compatti al mattino su su Puglia e Sicilia tirrenica. Copertura in graduale aumento da fine giornata su tutto il meridione con deboli piogge e qualche occasionale rovescio atteso nella sera su Molise, Campania e Puglia settentrionale.

Temperature: minime in deciso aumento sull'arco alpino, Liguria ed Emilia-Romagna; senza variazioni di rilievo su Pianura padana, Friuli-Venezia Giulia, Toscana e Marche centrosettentrionali; in generale calo sul resto della penisola, più significativo al sud. Massime in calo su val padana centroccidentale, Lazio centromeridionale, regioni tirreniche meridionali, Salento e Sicilia orientale; in aumento sull'arco alpino, rilievi emiliano-romagnoli e sulle restanti aree adriatiche centromeridionali; stazionarie sul resto del paese.

Venti: da moderati a localmente forti dai quadranti settentrionali al centro-sud, ma con ulteriori rinforzi fino a sera lungo le aree costiere meridionali; generalmente deboli variabili sul resto del paese, ma con tendenza a disporsi dai quadranti occidentali e a divenire forti in serata su Sardegna e lungo le coste tirreniche centrosettentrionali.

Mari: molto mossi ad agitati i bacini meridionali con moto ondoso in graduale attenuazione; poco mosso l'Adriatico centro settentrionale; da mossi a molto mossi gli altri mari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata