Le previsioni del 23 e 24 gennaio: sereno su tutta la penisola, ma perturbazioni in arrivo
Le previsioni del 23 e 24 gennaio: sereno su tutta la penisola, ma perturbazioni in arrivo

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per giovedì 23 gennaio in Italia.

Al Nord cielo generalmente sereno o poco nuvoloso sul settore con qualche nube in più su Liguria al primo mattino e restanti aree più occidentali poi. Nella sera atteso qualche fiocco di neve sulle cime più alte del Piemonte sudoccidentale. Al primo mattino e dopo il tramonto locali foschie o banchi di nebbia soprattutto sulla parte orientale della pianura padano-veneta.

Centro e Sardegna: annuvolamenti compatti sulla Sardegna orientale e meridionale con possibilità di isolate deboli piogge; sulle restanti zone cielo sereno o poco nuvoloso ma al primo mattino e dopo il tramonto locali foschie o banchi di nebbia nelle valli e lungo i litorali di Toscana e Lazio.

Sud e Sicilia: addensamenti nuvolosi sulla Sicilia meridionale alternati a temporanee schiarite, maggiori aperture sulle restanti zone dell'isola; condizioni stabili sul resto del meridione con cielo sereno, a parte qualche annuvolamento mattutino atteso sulle aree meridionali di Puglia e Calabria.

Temperature: minime in rialzo su rilievi alpini, restante territori valdostano e friulano, aree appenniniche emiliano-romagnole, Toscana orientale, Umbria, regioni adriatiche, entroterra campano, Basilicata e rilievi calabresi; in flessione sulla Sicilia centrorientale; stazionarie altrove. Massime in lieve calo su basso Piemonte, Emilia-Romagna e sui rilievi appenninici di Marche e Abruzzo; in tenue aumento su Friuli-Venezia Giulia, Veneto orientale, coste abruzzesi e pugliesi; senza variazioni di rilievo sulle restanti zone.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per venerdì 24 gennaio in Italia.

Al Nord molte nubi sulla Liguria con deboli precipitazioni sparse, tendenti a divenire diffuse dalla sera; bel tempo sul resto del settentrione, anche se con nuvolosità in graduale aumento dal pomeriggio, compatta sull'Emilia-Romagna e medio alta sulle restanti regioni centroccidentali; deboli nevicate sui rilievi occidentali oltre i 1200-1300 metri, in calo sul Piemonte meridionale fino a 700-800 metri. Nuvolosità stratificata al primo mattino in Pianura padana, con associate foschie dense o locali banchi di nebbia.

Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sull'isola con deboli piogge sparse, in diradamento serale sulle aree orientali; nuvolosità sempre più diffusa su regioni tirreniche e Umbria con piogge e locali rovesci dal tardo pomeriggio a iniziare dalle aree costiere; su Marche e Abruzzo iniziale ampio soleggiamento seguito da un deciso aumento della copertura medio-alta dal pomeriggio con occasionali piovaschi attesi dalla serata.

Sud e Sicilia: copertura bassa sempre più diffusa su Molise, nord Campania, aree ioniche peninsulari e Sicilia con locali piovaschi serali; bel tempo altrove con spesse velature da fine giornata attese sulla Puglia settentrionale e sulla Basilicata.

Temperature: minime in calo su rilievi alpini e appenninici, Piemonte e Toscana; in tenue rialzo sulla Sicilia; senza variazioni di rilievo altrove. Massime in diminuzione su Liguria, aree alpine, Appennino emiliano-romagnolo e localmente sulle altre regioni tirreniche peninsulari, Puglia e Basilicata ionica; in lieve aumento sulle zone costiere meridionali tirreniche, stazionarie sul resto del paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata