Le previsioni del 16 e 17 gennaio: rovesci in arrivo al Centro-Nord; nuvoloso al Sud
Le previsioni del 16 e 17 gennaio: rovesci in arrivo al Centro-Nord; nuvoloso al Sud

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per giovedì 16 gennaio in Italia.

Nord: molte nubi sulla Liguria con occasionali e deboli piovaschi sul settore centro-occidentale fino a metà giornata; estesa nuvolosità medio-bassa associata a foschie dense e nebbie in banchi su Pianura padana e litorali adriatici, con nubi in diradamento solo parziale e visibilità in aumento solo temporaneo durante le ore centrali; ampio e prevalente soleggiamento sul resto del Nord.

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare anche estesa ma innocua sulla Sardegna, con foschie anche dense e locali nebbie fino al primo mattino sulle aree pianeggianti; cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari, salvo addensamenti fino al tardo mattino sulla Toscana e con isolati banchi di nebbia al primo mattino su aree pianeggianti e valli interne.

Sud e Sicilia: cielo sereno o al più poco nuvoloso, con qualche nube in più su Puglia garganica e settori tirrenici di Calabria meridionale e Sicilia. Al primo mattino foschie anche dense e locali nebbie su pianure e valli interne, specie di Puglia e Campania.

Temperature: minime in lieve aumento su nord Sardegna e aree alpine; massime in aumento su Lombardia, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia e nord Veneto, in lieve calo su nord Marche, Appennino romagnolo e aree interne della Campania.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per venerdì 17 gennaio in Italia.

Nord: al mattino cielo sereno o poco nuvoloso con al più velature in transito. Dalla tarda mattinata aumento graduale della copertura nuvolosa a partire dalle regioni occidentali, in successiva estensione al restante settentrione nel corso della giornata, con rovesci diffusi su Nord-Ovest, Emilia-Romagna occidentale e aree confinali di Trentino-Alto Adige e Veneto. I fenomeni risulteranno più intensi e anche localmente a carattere temporalesco sulla Liguria dalla sera. Attese nevicate serali sui relativi rilievi alpini e prealpini generalmente oltre i 900 metri, oltre i 700-800 metri sull'Appennino; locali foschie e banchi di nebbia sulla pianura veneta al mattino.

Centro e Sardegna: molte nubi su Sardegna occidentale e Toscana centrosettentrionale, in estensione pomeridiana anche alle restanti aree, con associate iniziali piogge di debole intensità, più intense e diffuse dalla sera su Sardegna centroccidentale e alta Toscana. Dalla sera attese deboli nevicate sull'Appennino toscano generalmente oltre i 1000 metri; sul resto del Centro nuvolosità alta e sottile, in temporaneo dissolvimento pomeridiano su Abruzzo e Lazio centromeridionale, mentre aumenterà la copertura nuvolosa, più consistente e significativa, su Marche, Umbria e restante Lazio. Locali foschie e banchi di nebbia nelle vallate dell'Umbria al mattino.

Sud e Sicilia: al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, salvo annuvolamenti compatti su aree tirreniche di Calabria e Sicilia, Irpinia, Basilicata settentrionale, coste adriatiche e immediato entroterra pugliese. Dal pomeriggio persistenza della copertura nuvolosa sulle relative aree tirreniche, in estensione serale anche a quelle di Basilicata e Campania.

Temperature: minime in diminuzione su Valle d'Aosta, basso Veneto, pianura lombarda e romagnola, Umbria, alto Lazio, Toscana settentrionale e meridionale e coste adriatiche centrali, in rialzo su Alpi piemontesi, Prealpi lombarde, restante Veneto e Friuli-Venezia Giulia, stazionarie altrove. Massime senza variazioni di rilievo su isole maggiori, pianura lombarda, Emilia-Romagna, Marche e Calabria meridionale, in tenue aumento su Piemonte e coste adriatiche settentrionali, in lieve calo sul resto del paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata