Il meteo per il 28 e 29 febbraio: arriva la pioggia
Il meteo per il 28 e 29 febbraio: arriva la pioggia

Le previsioni del tempo, secondo il servizio meteo dell'Aeronautica militare

Il tempo previsto per il 28 febbraio

Nord: molto nuvoloso sull'arco alpino orientale con deboli nevicate oltre i 1000-1200 metri in esaurimento nel corso del mattino; cielo generalmente sereno o poco nuvoloso altrove.

Centro e Sardegna: inizialmente molte nubi a ridosso delle aree interne e settori adriatici con piogge deboli, in rapido miglioramento già dal mattino, con i fenomeni in esaurimento ad iniziare dai settori interni di Toscana e Lazio; poco nuvoloso su Umbria e settori tirrenici; dal pomeriggio sereno o poco nuvoloso ovunque. Poco nuvoloso sull'isola, con qualche residuo addensamento mattutino sul settore meridionale della regione.

Sud e Sicilia: molto nuvoloso o coperto con deboli piogge sparse, localmente anche a carattere di rovescio; dal primo pomeriggio rapido miglioramento con attenuazione dei fenomeni un po' ovunque, salvo residue deboli piogge sparse sulla Calabria, in esaurimento serale; sull'isola nuvolosità irregolare con deboli piogge sparse al mattino sui settori nord e sud della regione e sullo Stretto di Messina; ampie schiarite dal pomeriggio.

Temperature: minime in aumento sulla Pianura Padana centro-orientale, al Centro, Sardegna e sulla Campania, senza variazioni di rilievo altrove; massime senza variazioni di rilievo su Trentino-Alto Adige, basso Piemonte, Appennino tosco-emiliano e nord Marche, in generale rialzo altrove.

Venti: al Nord moderati nord-occidentali con rinforzi fino al pomeriggio sulle zone costiere di Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia; al Centro moderati localmente forti da nord-ovest con rinforzi su Sardegna occidentale e zone costiere tirreniche e adriatiche, in attenuazione serale; al Sud moderati o forti dai quadranti occidentali, in rotazione da nord al pomeriggio su Puglia e settori ionici di Basilicata e Calabria.

Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini, col moto ondoso in graduale attenuazione dal pomeriggio-sera a iniziare da quelli settentrionali.

Il tempo previsto per il 29 febbraio

Al Nord: iniziali velature estese, seguite da una graduale intensificazione della nuvolosità dalla mattinata con deboli precipitazioni sul settore occidentale; nevicate dal pomeriggio sulle aree alpine e prealpine centroccidentali oltre i 500-700 metri e a partire dai 1.000 sulla restante catena alpina dalla sera.

Centro e Sardegna: estesa nuvolosità alta su tutte le regioni con addensamenti più compatti sull'Appennino toscano settentrionale dove, dalla serata, si presenteranno delle piogge o dei rovesci; nubi in aumento serale anche su tutto il settore tirrenico, Umbria ed entroterra marchigiano.

Sud e Sicilia: cielo sereno al primo mattino, velato dalla tarda mattinata, con locali annuvolamenti più consistenti su Sicilia orientale e Calabria meridionale e rilievi lucani.

Temperature: minime in diminuzione su pianura veneta e al Centro-Sud; in tenue rialzo su Liguria centrorientale e sulle zone alpine e appenniniche del Nord; stazionarie altrove; massime in flessione su nord-ovest, Lombardia, Veneto centromeridionale, basso Lazio, nord Campania e sulle arre ioniche di Calabria e Sicilia; senza variazioni di rilievo su Friuli-Venezia Giulia, pianura emiliano-romagnola, rilievi campani e siculi e sul Salento; in lieve aumento sul resto del Paese.

Venti: deboli dai quadranti orientali sulla pianura padana, da quelli meridionali altrove con locali rinforzi dal pomeriggio su rilievi emiliano-romagnoli e marchigiani, Toscana, Umbria, coste laziali e Sicilia occidentale.

Mari: da mossi a localmente molto mossi Tirreno e Ionio; generalmente mossi i restanti bacini, con moto ondoso in intensificazione dal pomeriggio al lardo dell'Adriatico centrosettentrionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata