Il meteo dell'11 e 12 settembre, schiarite e temperature in aumento
Il meteo dell'11 e 12 settembre, schiarite e temperature in aumento

Le previsioni del tempo a cura dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per mercoledì 11 settembre in Italia.

Nord: prevalenza di sereno su tutte le regioni. Durante le ore pomeridiane si assisterà invece ad un aumento della copertura nuvolosa a ridosso dell'arco alpino dove potranno verificarsi brevi rovesci o temporali; i fenomeni saranno più probabili sui rilievi di Lombardia orientale, Trentino-Alto Adige e veneto e tenderanno ad esaurirsi in serata.

Centro e Sardegna: nuvolosità variabile sulla Sardegna, maggiormente consistente sul versante orientale e quello meridionale dove si manifesteranno temporali isolati. Bello e soleggiato invece sulle regioni peninsulari.

Sud e Sicilia: poche nubi su Molise e Campania settentrionale. Nuvoloso sul resto del meridione con piogge e temporali sparsi su Sicilia, Calabria e centro-sud della Puglia. Cessano i fenomeni in serata con aperture del cielo che si faranno sempre più ampie.

Temperature: massime in marcato rialzo al nord-ovest, più attenuato su Lombardia, Triveneto, Toscana, Lazio, Campania, Basilicata e zone interne della Sicilia. In calo su Puglia e aree ioniche di Calabria e Sicilia; senza variazioni di rilievo altrove.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per giovedì 12 settembre  in Italia.

Nord: tempo stabile e soleggiato su tutto il nord, salvo annuvolamenti compatti sulle aree alpine di Lombardia orientale e Triveneto nel pomeriggio.

Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni.

Sud e Sicilia: addensamenti compatti su puglia centromeridionale ed aree montuose di Calabria e Sicilia con rovesci e temporali sparsi in esaurimento serale; condizioni di tempo stabile e soleggiato sul resto del sud.

Temperature: minime in aumento su Valle D'Aosta, Piemonte, Liguria, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, stazionarie altrove; massime senza variazioni di rilievo sulle regioni centrali peninsulari, in aumento altrove, più marcato su Calabria meridionale e Sicilia.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata