Il meteo del 9 e 10 marzo: avvio di settimana all'insegna del maltempo
Il meteo del 9 e 10 marzo: avvio di settimana all'insegna del maltempo

Le previsioni del servizio meteo dell'Aeronautica Militare

Le previsioni per lunedì 9 marzo in Italia, secondo il servizio meteo dell'Aeronautica militare.

Nord: molte nubi sui settori alpini ad iniziare da quelli centro occidentali in trasferimento a quelli orientali con neve oltre i 900-1000 metri; miglioramento dalla serata con attenuazione dei fenomeni; annuvolamenti compatti fra Liguria, basso Piemonte, Emilia specie a ridosso delle aree appenniniche e sulla Lombardia con precipitazioni da locali a sparse, anche a carattere di rovescio sulla Liguria e nevose sui rilievi oltre i 900-1000 metri; ampie schiarite ad iniziare dal pomeriggio e a partire dal Piemonte; molto nuvoloso per nubi medio alte sulle restanti aree con isolate piogge su aree pedemontane venete e a ridosso dell'appennino romagnolo; esaurimento dei fenomeni e attenuazione delle nubi dalla serata-nottata.

Centro e Sardegna: addensamenti compatti sulla Sardegna, con piogge o rovesci sparsi ed isolati temporali specie sulle aree centro occidentali dell'isola; nuvolosità medio alta sulle regioni peninsulari in intensificazione sui settori tirrenici con possibili piovaschi sull'alta toscana e, nel pomeriggio, sulle aree costiere; in serata graduale miglioramento con ampie schiarite e residui addensamenti con ancora qualche isolato piovasco e sulle aree costiere laziali centro meridionali.

Sud e Sicilia: annuvolamenti sparsi su aree adriatiche, coste campane e soprattutto fra Calabria meridionale e Sicilia settentrionale dove maggiore sarà la probabilità di qualche isolata pioggia o rovescio; copertura nuvolosa medio alta in intensificazione dalla tarda mattinata con annuvolamenti compatti nel pomeriggio in intensificazione sull'isola dove in serata si avranno rovesci o temporali sparsi sulle aree centro occidentali.

Temperature: massime in diminuzione su nord ovest, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto ed Emilia; senza variazioni di rilievo nel resto del nord e Umbria; in diminuzione nelle aree tirreniche centrali, Sardegna e coste campane; stazionarie o in aumento altrove.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per martedì 10 marzo in Italia.

Nord: addensamenti compatti lungo le aree alpine con deboli precipitazioni, nevose generalmente oltre i 1200 metri ma in rialzo nel corso della giornata a partire dalle Alpi occidentali. Cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Nord.

Centro e Sardegna: al mattino cielo generalmente velato su tutte le regioni, salvo locali addensamenti compatti lungo le aree adriatiche, su Umbria e Sardegna. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità sulle regioni peninsulari, mentre aumentano le nubi medio-basse sull'isola.

Sud e Sicilia: sulla Sicilia molte nubi con precipitazioni sparse, più diffuse e anche localmente a carattere temporalesco sull'area occidentale. Dalla tarda mattinata attenuazione graduale dei fenomeni con tendenza ad ampi rasserenamenti; sulle regioni peninsulari annuvolamenti sparsi, più consistenti sull'area adriatica e nelle restanti aree interne ma con successive ampie schiarite pomeridiane.

Temperature: minime in diminuzione su Alpi centro-occidentali e del Trentino-Alto Adige, pianura settentrionale occidentale e Sardegna occidentale, in aumento su alto Veneto, Friuli-Venezia Giulia, aree interne del Centro e della Campania, Molise, Puglia e Basilicata settentrionali, Calabria meridionale e Sicilia, stazionarie sul resto del paese. Massime in aumento al Nord, su Sardegna e aree tirreniche, in diminuzione sulla Sicilia, senza variazioni di rilievo altrove.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata