Il meteo del 9 e 10 febbraio, tempo instabile tra nubi, piogge e schiarite
Il meteo del 9 e 10 febbraio, tempo instabile tra nubi, piogge e schiarite

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per domenica 9 febbraio

Al Nord: iniziale ampio soleggiamento e scarsa nuvolosità in progressiva intensificazione dalla tarda mattinata con locali piovaschi o deboli rovesci dalla serata sulla Liguria di levante e la Lombardia e qualche fiocco di neve notturno sui rilievi di Val d'Aosta e Piemonte settentrionale.

Centro e Sardegna: al primo mattino cielo sereno o poco nuvoloso su Toscana e Sardegna, velato sulle altre regioni; nubi in successivo graduale aumento dal settore tirrenico a quello adriatico, con isolati lievi fenomeni tardo serali sulla Toscana.

Sud e Sicilia: condizioni di bel tempo a parte qualche velatura di passaggio; addensamenti più compatti dalla tarda serata sulla Campania.

Temperature: minime in aumento sulla Pianura padana e al Centro, più tenue sulle due isole maggiori e sulla Campania, generalmente stazionarie altrove. Massime in rialzo su Emilia-Romagna, regioni centro-meridionali adriatiche e Sardegna orientale, senza variazioni sulle restanti zone.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per lunedì 10 febbraio

Nord: iniziali condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto con piogge e locali rovesci sul levante ligure e sull'Appennino emiliano; locali nevicate sulla catena alpina, con quota neve intorno agli 800 metri. Dalla tarda mattinata attese schiarite via via sempre più estese sulle aree pianeggiati, nonchà su Liguria occidentale e risalita della quota neve intorno ai 1500 metri. Al mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense banchi di nebbia sulle aree pianeggianti.

Centro e Sardegna: all'inizio molte nubi un po' ovunque con associate precipitazioni sparse, sempre di debole intensità, e che interesseranno le regioni tirreniche e l'Umbria, risultando tuttavia più frequenti e diffuse sulla porzione più settentrionale della Toscana. Attese dal tardo pomeriggio ampie schiarite su sardegna occidentale e lungo le coste tirreniche ed adriatiche con contestuale assorbimento dei fenomeni, salvo residui piovaschi che insisteranno in serata sulle zone appenniniche.

Sud e Sicilia: annuvolamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari, con piogge e locali rovesci, in esaurimento da fine giornata; cielo poco nuvoloso o velato sul restante meridione, a parte addensamenti più diffusi e consistenti attesi sul Molise e sulla Sicilia al mattino.

Temperature: minime stazionarie sulle zone pianeggianti del Piemonte e ponente ligure; in rialzo sul resto del Paese, più deciso su alpi occidentali, appennino emiliano-romagnolo, Toscana, Marche ed Umbria; massime in lieve flessione sulle pianure venete e friulane e sulla Calabria tirrenica; in aumento altrove, più marcato sulle aree alpine occidentali e Appennino ligure.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata