Photo by Riccardo Chiarini on Unsplash
Photo by Riccardo Chiarini on Unsplash
Il meteo del 6 e 7 ottobre, arriva l'autunno: pioggia e calo termico

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per domenica 6 ottobre in Italia.


Nord: inizialmente poche nubi sul settore, ma tendenza nel corso del  giorno a un rapido aumento della nuvolosità a partire dai settori  alpini e in estensione alle restanti zone. Nella prima parte del giorno qualche isolata e debole pioviggine su pianure lombarde, emiliane e venete. Dal pomeriggio le nubi si faranno più consistenti dapprima sui rilievi alpini, ove sarà possibile qualche isolato temporale, e poi sui restanti settori centro occidentali. Dalla sera precipitazioni sparse e locali temporali su nord ovest, Lombardia e Trentino Alto Adige, fenomeni ancora del tutto isolati sulle restanti regioni.

Centro e Sardegna: inizialmente poche nubi sul settore, ma tendenza nel corso del giorno a un aumento della nuvolosità, dapprima soprattutto sulle regioni adriatiche e Sardegna e poi dal pomeriggio sulle restanti regioni. Le precipitazioni, in forma debole e isolata, interesseranno nella prima parte del giorno le regioni adriatiche e con scarsa probabilità anche il Lazio. Dal pomeriggio fenomeni sparsi in area appenninica, mentre isolate e deboli precipitazioni ancora saranno possibili su Lazio, Abruzzo e Sardegna. Dalla notte precipitazioni in arrivo anche sulla parte più settentrionale della Toscana.

 Sud e Sicilia: al mattino cielo generalmente poco nuvoloso sul settore, con    maggiori addensamenti su Calabria, Sicilia settentrionale, Molise ed aree appenniniche, mentre maggiori aperture su coste campane. Le precipitazioni in forma isolata potranno interessare la Calabria e la Sicilia settentrionale.
Nel corso del giorno nuvolosità in aumento su tutti i settori così,  dal pomeriggio, fenomeni sparsi saranno possibili su Calabria e Sicilia settentrionale mentre precipitazioni isolate e di debole intensità sulle restanti aree.

Temperature: minime in lieve aumento al sud, generalmente stazionarie sul resto del Paese; massime in lieve diminuzione al nord, aree interne delle regioni adriatiche, Calabria ionica e Puglia garganica, in lieve aumento su Campania, Basilicata e  Calabria tirrenica, stazionarie sul resto del Paese.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per lunedì 7 ottobre in Italia.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto ad inizio giornata con rovesci da sparsi a diffusi, specie sulle regioni occidentali, dove potranno essere anche intensi. Seguirà un rapido miglioramento a partire dalla tarda mattinata con cessazione dei fenomeni ed ampie zone di sereno.

Centro e Sardegna: al primo mattino estesa copertura nuvolosa, con rovesci e temporali, più intensi lungo le aree costiere di Toscana e Lazio. Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosità compatta con ampie schiarite eccezion fatta per le coste orientali dell'isola dove permarranno ancora locali rovesci.

 Sud e Sicilia: molte nubi su tutte le regioni, meno consistenti sulla Puglia centro meridionale, con associati rovesci e temporali diffusi che localmente assumeranno anche carattere intenso. Nel corso del pomeriggio attenuazione dei fenomeni e della nuvolosità ad eccezione di Calabria e Sicilia dove le precipitazioni saranno ancora localmente intense.

Temperature: minime in calo su aree alpine occidentali, Liguria, pianura veneta e Calabria; senza variazioni di rilievo altrove. Massime in aumento su triveneto ed aree alpine centrali; in generale calo sul resto del Paese.
 


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata