Il meteo del 6 e 7 novembre, continuano le piogge
Il meteo del 6 e 7 novembre, continuano le piogge

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per mercoledì 6 novembre in Italia.

Nord: molte nubi su Piemonte centro orientale, Liguria, Lombardia, Emilia e Triveneto con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale, in graduale attenuazione ad iniziare dal nord ovest con ampie schiarite nel corso del pomeriggio in estensione serale a Lombardia, Emilia e aree occidentali del Triveneto; nuvolosità irregolare sulle restanti aree con qualche isolato piovasco; deboli nevicate potranno interessare le aree alpine centro orientali intorno ai 1.400-1.500 metri.

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare in intensificazione sulle regioni tirreniche peninsulari, Sardegna centro occidentale e Umbria con rovesci sparsi ed isolati temporali; nuvolosità e fenomeni tenderanno ad attenuarsi in serata ad iniziare dalla Sardegna e successivamente su Toscana e Lazio; spesse velature altrove con qualche annuvolamento più compatto sulle aree interne e sulle Marche settentrionali.

Sud e Sicilia: molto nuvoloso o coperto, specie sul settore tirrenico, con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale su Campania, aree interne del Molise e settori tirrenici di Basilicata e Calabria; nel corso della mattinata estensione dei fenomeni anche a Sicilia, Puglia e restanti aree della Basilicata. In serata attenuazione dei fenomeni su Molise e Puglia settentrionale e solo temporaneamente su Basilicata e Calabria.

Temperature: massime in generale diminuzione.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per giovedì 7 novembre in Italia.

Nord: inizio giornata all'insegna del cielo poco nuvoloso a parte lungo il corso del Po. Seguirà un graduale peggioramento delle condizioni del tempo, dapprima con estesa nuvolosità e successivamente con deboli fenomeni a partire dalle regioni occidentali; dal pomeriggio intensificazione dei fenomeni su Liguria, Emilia-Romagna occidentale ed in serata su Lombardia e Triveneto.

Quota neve sulle alpi centroccidentali generalmente oltre i 1.500 metri e dalla sera oltre i 1.400 metri su quelle centrorientali.

Centro e Sardegna: al mattino annuvolamenti compatti su Sardegna occidentale, Toscana, Lazio e Umbria, in diradamento pomeridiano su queste ultime regioni, mentre sono attesi rovesci sparsi e qualche temporale dal pomeriggio su alta Toscana e Sardegna, in intensificazione dalla serata; prevalenza di schiarite sulle restanti regioni.

Sud e Sicilia: moderato maltempo su gran parte del meridione, con rovesci ed isolati temporali al primo mattino, in particolare su aree tirreniche e Puglia centromeridionale. Nel corso della mattinata attenuazione dei fenomeni, con schiarite via via più ampie su Sicilia occidentale, Campania e Basilicata, mentre risulteranno in intensificazione sulle aree ioniche. In serata prevalenza di schiarite su tutte le regioni, ad eccezione del Salento dove persisterà l'instabilità.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo su Veneto e Toscana ed in generale calo altrove; massime in lieve calo al nord-ovest, sull'Abruzzo, più marcato su Puglia centromeridionale, Calabria e Sicilia orientale, in rialzo su Sicilia occidentale, Campania e Puglia settentrionale e senza variazioni di rilievo sul resto del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata