Il meteo del 6 e 7 agosto, temporali e fresco al Nord. Sole e caldo altrove
Il meteo del 6 e 7 agosto, temporali e fresco al Nord. Sole e caldo altrove

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per oggi martedì 6 agosto in Italia. Al Nord:  irregolarmente nuvoloso sulle aree alpine e prealpine con graduale intensificazione delle nubi associata, nel pomeriggio, a rovesci sparsi e isolati temporali che verso sera potranno raggiungere anche le aree pedemontane. Sereno o poco nuvoloso sul resto del settentrione con addensamenti sparsi sulla Liguria.

Centro e Sardegna: cielo in generale sereno o poco nuvoloso con qualche isolato annuvolamento pomeridiano sulla dorsale appenninica.

Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso con addensamenti pomeridiani sui rilievi appenninici, specie fra Basilicata e Calabria.

 Temperature: massime in lieve diminuzione su aree alpine centro-occidentali, Liguria e basso Piemonte; in aumento su costiera romagnola, regioni adriatiche centromeridionali, regioni ioniche e Sardegna centro-occidentale; senza notevoli variazioni altrove.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per domani mercoledì 7 agosto in Italia.

Al Nord: molte nubi sulle regioni occidentali e sulle aree alpine e prealpine centro-orientali con associati rovesci e temporali diffusi, localmente anche intensi su Piemonte e Lombardia, in locale sconfinamento alle pianure lombarde e in estensione serale anche alle aree appenniniche emiliane. Estese velature sulle restanti aree.

Centro e Sardegna: cielo in generale velato, tendente a divenire molto nuvoloso in serata su Toscana e Sardegna occidentale, con qualche temporale sull'Appennino toscano già dal pomeriggio.

Sud e Sicilia: tempo stabile su tutte le regioni con transito di velature sulle regioni peninsulari.

Temperature: minime in lieve aumento su Liguria, Calabria e Sicilia settentrionale; senza variazioni di rilievo sul resto della penisola. Massime in deciso calo su Valle d'Aosta, Piemonte, aree confinali di Lombardia e Trentino Alto Adige e sul settore occidentale della Sardegna; in lieve aumento su Campania e Calabria; stazionarie altrove.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata