Il meteo del 5 e 6 settembre
Il meteo del 5 e 6 settembre

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare sull'Italia per oggi 5 settembre.

Al nord nuvolosità irregolare in rapida intensificazione mattutina su Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e settore ovest dell'Emilia-Romagna, con prime isolate precipitazioni dalla tarda mattina inizialmente su Liguria e restanti rilievi ma in generale peggioramento da metà giornata con precipitazioni sempre più estese, anche a carattere di rovescio e temporale, e che dal tardo pomeriggio/prima serata potranno risultare intense su Piemonte, Liguria e Lombardia; poche nubi inizialmente sul resto del nord ma in aumento a partire dal Trentino-Alto Adige dove già nel corso della mattina aumenterà la possibilità di precipitazioni, mentre nel pomeriggio locali rovesci o temporali potranno interessare anche i settori nord di Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

Al centro e Sardegna: molte nubi su nord Sardegna e regioni peninsulari con precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale; dal tardo pomeriggio attese parziali schiarite con assorbimento dei fenomeni dapprima sull'isola, Umbria e Lazio e poi, da fine giornata anche sulle aree appenniniche e nell'entroterra di Marche e Abruzzo. Cielo poco o parzialmente nuvoloso sul resto dell'isola.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo; massime in diminuzione su Sicilia, Sardegna occidentale, Liguria, Piemonte e restante settore alpino a esclusione di quello di Veneto e Friuli-Venezia Giulia, in aumento su Calabria, Puglia, Basilicata, Molise, Umbria e aree interne e appenniniche di Campania, Abruzzo, Marche e Toscana.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per domani 6 settembre sull'Italia.

Al nord cielo molto nuvoloso su tutte le regioni con precipitazioni diffuse, localmente anche temporalesche, più insistenti ed abbondanti su Valle d'Aosta, Piemonte, pianure lombarda e veneta e sull'Emilia-Romagna. Dalla sera attenuazione dei fenomeni al nord-ovest mentre, temporali anche di forte intensità potranno ancora interessare il basso veneto e l'area emiliano-romagnola
Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni, a eccezione di annuvolamenti compatti pomeridiani sulle aree appenniniche di Toscana, Abruzzo e Lazio con occasionali rovesci.

Al centro e Sardegna: molte nubi su nord Sardegna e regioni peninsulari con precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale; dal tardo pomeriggio attese parziali schiarite con assorbimento dei fenomeni dapprima sull'isola, Umbria e Lazio e poi, da fine giornata anche sulle aree appenniniche e nell'entroterra di Marche e Abruzzo. Cielo poco o parzialmente nuvoloso sul resto dell'isola.

Al sud e Sicilia: sulle arre tirreniche cielo parzialmente nuvoloso con rovesci e temporali sparsi in esaurimento serale, eccezion fatta per il settore campano. Sul restio del sud nubi in prevalenza medio-alte, salvo addensamenti compatti attesi su Molise e Puglia settentrionale con locali rovesci e temporali; schiarite sempre più ampie dalla sera.

Temperature: minime in diminuzione lungo l'arco alpino centroccidentale, su restante nord-ovest, Emilia e Sardegna; stazionarie su Lazio, Calabria centromeridionale e Sicilia; in aumento altrove massime in calo al centro-nord e Campania, più sensibile sulla pianura padana nord-ovest; in rialzo su coste adriatiche pugliesi e Sicilia; senza variazioni di rilievo sul rimanente meridione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata