Il meteo del 23 e 24 novembre, piogge al CentroNord. Nubi al Sud
Il meteo del 23 e 24 novembre, piogge al CentroNord. Nubi al Sud

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per la giornata del 23 novembre in Italia. Al Nord: molto nuvoloso o coperto, specie al nord-ovest e aree orientali di Veneto e Friuli Venezia Giulia con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio su Alpi e Prealpi centro-occidentali, Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria; previste precipitazioni anche a carattere temporalesco sulla Liguria nelle prime ore della giornata.

Intensificazione dei fenomeni sulle regioni occidentali in serata, di forte intensità su Liguria e basso Piemonte. Nevicate sull'arco alpino settore centro-occidentale generalmente al di sopra dei 1000-1200 metri, in abbassamento serale fino a 800-1000 metri sulle Alpi occidentali. Foschie dense e locali banchi di nebbia sulle pianure centro-orientali.

Centro e Sardegna: molte nubi sulle regioni tirreniche con precipitazioni sparse, più diffuse e localmente a carattere temporalesco su alta Toscana e coste laziali.

Dal pomeriggio migliora sulla Sardegna centro-meridionale; temporanea attenuazione dei fenomeni lungo i settori tirrenici al pomeriggio dove è previsto un nuovo peggioramento serale con precipitazioni anche a carattere di rovescio. Cielo poco nuvoloso sul resto del Centro con ampie schiarite, salvo annuvolamenti più consistenti a ridosso della dorsale appenninica e sull'Umbria occidentale, con rovesci sparsi su quest'ultima area. Foschie dense e locali banchi di nebbia sulle vallate interne di Toscana, Umbria e Lazio al primo mattino e in serata.

Sud e Sicilia: nuvolosità compatta sui settori costieri della Campania con rovesci sparsi, possibili anche nelle zone interne adiacenti; attesi isolati temporali sull'area settentrionale. Dalla sera attenuazione dei fenomeni e diradamento della copertura nuvolosa; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Meridione, salvo temporanei addensamenti nuvolosi al mattino su Calabria settentrionale, Basilicata e aree interne di Molise e nord Puglia.

Temperature: minime in lieve aumento su pianura veneta, aree tirreniche, Abruzzo, Molise, Puglia centrosettentrionale e restante Sicilia; in lieve calo su Umbria, Marche e zone interne di Toscana ed Emilia-Romagna; stazionarie sulle rimanenti zone. Massime in aumento su isole maggiori, restanti aree tirreniche, zone interne adriatiche; in lieve diminuzione su Piemonte e Lombardia; senza variazioni di rilievo altrove.

Venti: da deboli a moderati orientali al Nord; moderati tendenti a ruotare da est sud-est sulla Liguria nel pomeriggio; da deboli a moderati meridionali altrove, con rinforzi serali su Sardegna, coste del Lazio e della Toscana.

Mari: da mossi a molto mossi il mare e il canale di Sardegna; mossi il mar Ligure e il Tirreno, con graduale aumento del moto ondoso fino a molto mosso in serata; mosso o localmente molto mosso lo stretto di Sicilia; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per la giornata del 24 novembre in Italia. Al Nord: molte nubi sulle regioni occidentali e sull'Emilia-Romagna occidentale con precipitazioni diffuse, più intense e persistenti su Piemonte settentrionale e meridionale e Liguria centroccidentale; anche a carattere temporalesco su quest'ultima area. Quota neve generalmente oltre i 1200 metri al mattino, in successivo rialzo nel corso della giornata. Sul resto del Nord addensamenti consistenti su Alpi e Prealpi e cielo parzialmente nuvoloso altrove. Attese precipitazioni sparse sul Triveneto, specie su zone montuose, coste friulane e adiacenti venete, anche a carattere temporalesco su queste ultime aree al primo mattino.

Centro e Sardegna: annuvolamenti compatti lungo le coste tirreniche e sul resto della Sardegna con precipitazioni sparse, temporalesche sulle aree peninsulari al mattino. Dal pomeriggio precipitazioni diffuse, in ulteriore intensificazione serale lungo le coste di Toscana e Lazio, con precipitazioni intense temporalesche. Sulle restanti regioni centrali nuvolosità medio-alta. Tuttavia, dalla sera addensamenti compatti serali su aree interne di Lazio e Toscana, Umbria e sulle restanti aree appenniniche saranno accompagnati da rovesci diffusi.

Sud e Sicilia: aumento graduale della copertura nuvolosa su Sicilia, Calabria centromeridionale e Puglia salentina, con rovesci e temporali dal pomeriggio, in intensificazione serale specie su Sicilia e Calabria ionica, dove i fenomeni risulteranno di forte intensità; sul resto del Sud ampi sprazzi di sereno al mattino e cielo velato nel corso della giornata.

Dalla sera generale aumento della nuvolosità compatta, con temporali sulla Campania settentrionale e isolati rovesci lungo le coste campane e ioniche di Basilicata e restante Puglia.

Temperature: minime in aumento al centro-nord, su aree ioniche peninsulari e Sicilia, stazionarie sul resto del paese; massime in generale rialzo ovunque, a eccezione della Sardegna dove risulteranno in diminuzione.

Venti: da moderati a forti da sud su Liguria, lungo le coste toscane, laziali e adriatiche settentrionali, con ulteriori rinforzi nel corso della giornata; da moderati a temporaneamente forti da est sulla Pianura padana; moderati da sud altrove, con rinforzi su Sicilia tirrenica e Sardegna.

Mari: molto mossi lo Ionio e l'Adriatico meridionale; da molto mossi ad agitati i restanti bacini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata