Il meteo del 23 e 24 febbraio, prevalenza di bel tempo
Il meteo del 23 e 24 febbraio, prevalenza di bel tempo

Le previsioni del tempo secondo il servizio meteo dell'Aeronautica militare

Le previsioni per oggi 23 febbraio in Italia secondo il servizio meteo dell'Aeronautica militare.

Nord: addensamenti compatti su Nord Est, aree alpine di confine in generale, aree appenniniche e Liguria; su quest'ultima la possibilità di qualche isolata debole pioggia; cielo sereno o velato sul resto del settentrione. Foschie dense e locali banchi di nebbia nella pianura padano-veneta e coste adriatiche in temporaneo dissolvimento nel corso della mattinata e nuova intensificazione dopo il tramonto.

Centro e Sardegna: annuvolamenti anche compatti, sparsi su Sardegna occidentale e Toscana, locali su Umbria e Lazio, in temporanea intensificazione in nottata; sulle restanti aree cielo in prevalenza velato. Foschie e locali banchi di nebbia nelle vallate interne e lungo i litorali tirrenici in dissolvimento nel corso della mattinata.

Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso con velature in transito; annuvolamenti sparsi tenderanno a formarsi sui settori tirrenici peninsulari in intensificazione dal pomeriggio e in estensione dalla serata anche a Molise e Puglia garganica.

Temperature: massime in diminuzione su pianura veneta, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana, Umbria settentrionale e Sardegna occidentale; senza variazioni di rilievo su Lazio, Sicilia e Umbria centro-meridionale; in aumento sulle restanti regioni, più sensibile al meridione, sulle regioni del medio adriatico e fra Piemonte e Lombardia.

Le previsioni per domani 23 febbraio

Nord: al mattino annuvolamenti compatti sulle Alpi centro-orientali con deboli precipitazioni nevose sulle creste di confine altoatesine oltre i 2000 metri; dal primo pomeriggio attenuazione dei fenomeni con schiarite sul Trentino-Alto Adige. Bel tempo altrove a parte un po' di nubi basse e stratiformi attese al mattino su Liguria, restanti aree appenniniche, coste venete e friulane, e dalla sera nuovamente su area ligure, Val padana e sulle aree montuose di Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Al primo mattino e dopo il tramonto formazioni di foschie e locali banchi di nebbia sulle zone pianeggianti.

Centro e Sardegna: al mattino estesa nuvolosità bassa e stratificata su Toscana, Umbria e Lazio, con nebbie diffuse nelle vallate ma in rapido dissolvimento; seguiranno condizioni di cielo sereno prima di un nuovo aumento serale della copertura nuvolosa. Sul resto del Centro e sulla Sardegna scarsa nuvolosità e ampio soleggiamento, salvo un aumento della copertura alta e sottile sull'isola dalla sera.

Sud e Sicilia: addensamenti bassi e consistenti su Campania, Basilicata e Calabria tirreniche, nonché sulla Sicilia occidentale, ma in un contesto asciutto. Stabile e soleggiato altrove, a parte un po' di nubi basse attese al primo mattino su Molise occidentale, nord Puglia e restante territorio lucano.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo su Valle d'Aosta, Toscana centromeridionale, rilievi marchigiani, Umbria, aree interne sarde e laziali e sulle coste abruzzesi; in generale aumento altrove, più marcato su Calabria e Sicilia. Massime in rialzo su Piemonte, Liguria, Lombardia occidentale, pianura veneta, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Campania, Basilicata, Calabria, isole maggiori e sulle restanti zone della dorsale appenninica; in diminuzione sulla Lombardia sudorientale; stazionarie sul resto del paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata