Il meteo del 21 e 22 dicembre, ancora pioggia ma domenica migliora
Il meteo del 21 e 22 dicembre, ancora pioggia ma domenica migliora

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Le previsioni dell'Aeronautica militare per sabato 21 dicembre in Italia.

Nord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni da sparse a diffuse che tenderanno a risultare intense ed abbondanti sul triveneto, specie a ridosso dei settori alpini e prealpini e localmente sull'Emilia Romagna; neve al di sopra dei 1800-1900 metri; nel corso del pomeriggio tendenza a temporanea attenuazione di nubi e fenomeni a partire dal nord ovest dove a fine giornata si avrà un nuovo peggioramento con rovesci sparsi su Liguria e Alpi occidentali.

Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse e abbondanti anche a carattere di rovescio o temporale su Sardegna, regioni tirreniche, Umbria e dorsale appenninica in generale, piogge più isolate sulle restanti aree adriatiche; tendenza a variabilità nel corso del pomeriggio con ampie schiarite lungo le coste e immediato entroterra e persistenza dei fenomeni a ridosso della dorsale appenninica.

 Sud e Sicilia: molte nubi su tutte le regioni, più compatte sul settore tirrenico e sul Molise dove si avranno precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, più intense su Campania ed entroterra molisano; piogge da isolate sulle aree ioniche a sprse sul resto del meridione; in serata tendenza a miglioramento con addensamenti e fenomeni residui ancora sulle aree tirreniche in generale.

Temperature: massime in diminuzione nei settori alpini e Sicilia centro occidentale, in rialzo al centro, Piemonte, Romagna, Campania settentrionale e Molise, senza variazioni di rilievo altrove.

Le previsioni dell'aeronautica militare per domenica 22 dicembre in Italia.

Nord: al primo mattino molte nubi su aree alpine occidentali, levante ligure, bassa Lombardia, Emilia-Romagna e su gran parte del triveneto con precipitazioni diffuse, a carattere nevoso generalmente al di sopra dei 1200-1300 metri. Seguirà un graduale diradamento della nuvolosità e generale attenuazione dei fenomeni a partire dalle aree centro-occidentali, ad eccezione dell'arco alpino dove persisteranno deboli nevicate fino a sera.

Centro e Sardegna: maltempo su regioni tirreniche ed Umbria con precipitazioni intense, a prevalente carattere di rovescio o temporale, in graduale attenuazione dalla seconda parte della giornata sulle relative zone peninsulari con parziali schiarite; sul versante adriatico addensamenti compatti con rovesci diffusi nelle aree interne e sparsi lungo le coste. Dalla tarda mattinata atteso un diradamento della copertura nuvolosa lungo le zone costiere, mentre persisteranno addensamenti compatti a ridosso della dorsale appenninica con associati deboli rovesci, in esaurimento dalle ore serali.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso sulle regioni tirreniche con rovesci diffusi e temporali, anche di forte intensità, in graduale riduzione tra pomeriggio e serata su Campania centrosettentrionale e Sicilia, con ampie aperture. Sul restante meridione cielo parzialmente nuvoloso con rovesci diffusi, sotto forma di temporale sulla Puglia. Dal pomeriggio attesi ampi sprazzi di sereno.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo su Valle D'Aosta, coste centrali adriatiche e nord Campania; in rialzo al sud ed in calo altrove; massime in diminuzione sulla catena alpina, pianura piemontese, val padana orientale, regioni centrali, Calabria tirrenica e Sicilia nordorientale; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata