Il meteo del 10 e 11 novembre, peggiora lunedì: torna la pioggia
Il meteo del 10 e 11 novembre, peggiora lunedì: torna la pioggia

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per domenica 10 novembre in Italia. Nord: cielo nuvoloso su Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria e settori occidentali di Lombardia ed Emilia Romagna con possibilità di isolate e deboli piogge soprattutto nella seconda parte del giorno; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del settentrione. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e banchi di nebbia sulle aree pianeggianti.

Centro e Sardegna: sull'isola cielo in genere molto nuvoloso o coperto con precipitazioni da sparse a diffuse già a partire dalla mattinata; i fenomeni localmente temporaleschi potranno assumere forte intensità; sul resto del centro inizialmente nuvolosità irregolare ma con nubi in progressiva intensificazione. Le precipitazioni si manifesteranno soprattutto dal pomeriggio sulle aree costiere tirreniche, e poi dalla sera su restanti settori di Lazio e Toscana.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso su Campania, nonché su Basilicata e Calabria tirreniche e Puglia meridionale con rovesci e temporali da isolati a sparsi, i fenomeni si manifesteranno soprattutto nella prima parte del giorno; cielo parzialmente nuvoloso sul resto del meridione, ma con nuvolosità in aumento soprattutto su bassa Calabria e Sicilia con possibilità di locali e deboli fenomeni associati.

 Temperature: minime senza variazioni di rilievo su pianure piemontesi, Liguria e Sardegna, in calo altrove, più deciso su Trentino-Alto Adige e nord Veneto e Friuli Venezia Giulia; massime in diminuzione su Piemonte, Liguria centroccidentale, rilievi lombardi ed emiliano-romagnoli, Marche, Salento e Calabria; in lieve aumento lungo le coste tirreniche centro meridionali; stazionarie sul resto del Paese.

 Il tempo previsto sull'Italia per lunedì 11 novembre, secondo il servizio meteo dell'Aeronautica militare.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni deboli, ma diffuse che da Liguria, basso Piemonte ed Emilia-Romagna coinvolgeranno dal pomeriggio il restante settentrione e assumeranno carattere temporalesco dalla sera sul settore friulano; nevicate dalle ore pomeridiane sui rilievi alpini e prealpini oltre i 1000-1200 metri, mentre è attesa una attenuazione dei fenomeni dalla sera sulla Romagna.

Centro e Sardegna: molte nubi ovunque con precipitazioni diffuse associate sulle regioni tirreniche e sull'Umbria, anche a carattere temporalesco sull'isola e lungo le coste di Toscana e Lazio.

Sud e Sicilia: copertura in decisa intensificazione a partire dalle regioni ioniche, con rovesci e temporali diffusi al mattino su Sicilia e Calabria; seguirà un ulteriore peggioramento con fenomeni che si estenderanno gradualmente tra pomeriggio e serata anche al restante meridione risultando di forte intensità su Sicilia, Calabria e Basilicata.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo su pianure lombarda ed emiliana, coste venete, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Puglia e Basilicata; in rialzo altrove, più marcato sui rilievi valdostani e lombardi; massime un diminuzione sulla pianura padano-veneta, settore friulano e Sicilia centromeridionale; in aumento sul resto del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata