Ancora qualche pioggia al Nord, sereno al Centro-Sud: il meteo del 12 e 13 giugno
Ancora qualche pioggia al Nord, sereno al Centro-Sud: il meteo del 12 e 13 giugno

Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia. Nord: nubi basse anche estese sulla Liguria fino la tarda mattina/metà giornata e in successivo diradamento con schiarite sempre maggiori; poco o parzialmente nuvoloso su Emilia-Romagna, basso Piemonte e pianure più meridionali di Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia; molte nubi con rovesci e temporali sparsi sul resto del nord, con fenomeni più frequenti ed estesi fino al primo mattino sulla Lombardia e dalla mattina e nel pomeriggio su tutto il settore alpino e prealpino, con locali sconfinamenti serali sulle pianure più settentrionali di Piemonte, Lombardia e Veneto.

Centro e Sardegna: cielo prevalentemente sereno salvo nubi basse anche estese fino la tarda mattina/metà giornata sulla Toscana.

Sud e Sicilia: tempo stabile e ben soleggiato salvo nubi sparse fino la tarda mattina tra est Sicilia, Calabria e Puglia.

Temperature: minime in aumento su Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale, stazionarie sul resto del paese; massime in aumento su Valle d'Aosta, Piemonte, Campania, ovest Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale, in calo su Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, ovest Sardegna, nord Toscana, settori jonici di Puglia e Basilicata e resto della Sicilia.

 

Le previsioni per domani in Italia. Nord: locali addensamenti compatti su Alpi e Prealpi con deboli fenomeni associati ma in attenuazione pomeridiana, a parte residui rovesci che si attarderanno nelle ore serali sui rilievi alpini occidentali. Bel tempo sulle restanti aree con prevalenza di sereno.

Centro e Sardegna: condizioni di tempo stabile con cielo sereno.

Sud e Sicilia: giornata prevalentemente stabile e soleggiata con cielo sgombro da nubi.

Temperature: minime in calo su gran parte del nord, regioni centrali peninsulari, al meridione su coste tirreniche e ioniche, più sensibile sulla Sicilia; stazionarie su Sardegna e resto del sud; massime in aumento su Liguria, aree alpine e prealpine, regioni tirreniche centrali ed isole maggiori, più deciso sulla Sardegna; in diminuzione su regioni centromeridionali adriatiche e lungo le coste tirreniche meridionali; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata