Venezia 72, all'inaugurazione il bianco vince e prende tutto

Venezia, 3 set. (LaPresse) - Questo autunno le celebrity preferiscono andare in bianco. Il red carpet della serata inaugurale della Mostra del Cinema di Venezia è stato illuminato dagli outfit del colore non colore che vince sul nero, fa l'en plein di star e detta tendenza.

Hanno preferito il colore non colore ben sei protagoniste del tappeto rosso del Lido: le tre giurate Diane Kruger, Elizabeth Banks e Paz Vega; e poi la modella Alessandra Ambrosio, l'attrice cinese Viann Zhang e Negin Mirsalehi, una delle fashion blogger più seguite del pianeta.

Diane Kruger ha indossato un imponente e teatrale Prada, con tanto di cappa con strascico. Un abito "autorevole", come dev'essere quello di una giurata e non di una starlette imbucata, ma che un po' l'invecchiava. Poco male, ci sarà tempo per rifarsi.

Dolce &Gabbana per Elizabeth Banks. Un abito che ha vestito perfettamente la silhouette dell'attrice. Bello lo scollo sulla schiena, chiuso e i nastri neri passamaneria-gioiello.

Semplicemente favolosa Paz Vega in Ralph & Russo: una sirena in perline di vetro, con taglio di capelli corto da copiare immediatamente.

Doppietta per Philosophy di Lorenzo Serafini, che ha vestito sia Alessandra Ambrosio che la blogger olandese Negin Mirsalehi. Opinioni discordanti sulla Ambrosio, per alcuni sexy e virginale, per altri con un outfit più adatto a un party in spiaggia che non a una première.

E infine Viann Zhang, una delle più belle e brave attrici asiatiche, anche lei in lungo bianco - di stilista non pervenuto, per ora - con maniche a sbuffo, effetto bambola di porcellana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata