Salute, Lorenzin: Carne? No allarmismi, è solo studio preliminare

Roma, 26 ott. (LaPresse) - "Non esageriamo con gli allarmismi, aspettiamo il parere del comitato per la sicurezza alimentare a cui ho chiesto di esprimersi e a quel punto valuteremo". Lo ha detto la ministra della Sanità Beatrice Lorenzin, commentando la notizia che le carni rosse, per l'Oms, rientrano tra i cancerogeni, a margine dell'inaugurazione dell'inaugurazione del nuovo anno accademico dell'Università degli Studi Link Campus University.

"Quello dell'Oms - ha aggiunto - è uno studio preliminare, non si tratta ancora di una raccomandazione".

E ancora il ministro della Sanità ha sottolineato: "I nostri prodotti hanno una filiera di sicurezza altissima, sia per la qualità sia per i controlli, dopodiché il parere del comitato di sicurezza alimentare confuterà ogni tipo di dubbio".

Lorenzin ha spiegato che "come Italia, nel nostro sistema di prevenzione ma anche a livello internazionale, noi proponiamo la dieta mediterranea, che ha in sé tutte le caratteristiche che - anche secondo l'Organizzazione mondiale della sanità - assicurano una corretta vita, e una vita salubre alle persone". Tale dieta "fornisce un apporto nutrizionale equilibrato" e "fa parte della nostra cultura, del nostro Paese, dove c'è un accesso a cibi freschi che in altri Paesi non è possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata