Paura per Arnold Schwarzenegger, intervento a cuore aperto
Ora le sue condizioni sarebbero stabili

Arnold Schwarzenegger è stato operato d'emergenza. A riferirlo è TMZ, secondo cui l'intervento a cuore aperto è durato diverse ore e che ora le condizioni dell'attore sarebbero stabili. 

Schwarzenegger, 70 anni, si è recato nella clinica Cedars-Sinai di West Hollywood in California per la sostituzione di una valvola cardiaca: l'intervento era in qualche modo sperimentale e si sono verificate delle complicazioni, ma i medici erano preparati all'eventualità e hanno rapidamente deciso che l'ex governatore della California aveva bisogno di un'operazione d'urgenza a cuore aperto. La testata riporta che l'intervento è durato diverse ore.

Non è la prima volta che l'attore si sottopone a un'operazione chirurgica al cuore. Già nel 1997 a Schwarzenegger era stata sostituita una valvola cardiaca per una malformazione congenita. Nel suo libro, dal titolo Total Recall: My Unbelievably True Life Story, la star di Terminator e Predator, rivelò che inizialmente aveva tenuto segreta quell'operazione alla moglie, Maria Shriver, dicendole che era in vacanza in Messico. In un'intervista al programma 60 Minutes su Cbs raccontò che il suo medico gli aveva detto che era "pazzo" quando gli disse che aveva intenzione di tenere l'operazione segreta alla moglie. "Mi disse 'Tua moglie è incinta, cosa vuol dire che non glielo dirai'?", raccontò Schwarzenegger. E proseguì: "Io gli dissi: Ecco il piano, farò l'operazione al cuore, tu la fai con discrezione, nessuno lo sa, la facciamo alle sei di mattina. Quattro giorni dopo sono fuori da qui e vado in Messico e dico a Maria che sono in vacanza, quando torno sarò abbronzato e nessuno saprà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata