Mughini su Lapo Elkann: Ognuno risponda alle proprie lussurie
"Lui non ha mai fato del male a nessuno tranne che a se stesso. Lapo vive con un se stesso turbinoso"

"Io non capisco l'odio di quel mondo (internet, ndr): lui non ha mai fato del male a nessuno tranne che a se stesso. Lapo vive con un se stesso turbinoso. Nei confronti di questi destini penso che nessuno debba insegnare in fatto di erotismo e lussuria. Ognuno vive la sua lussuria e i suoi eccessi". Sono le parole espresse da Giampiero Mughini, ospite dello studio de 'La vita in diretta', sul recente episodio che ha visto coinvolto Lapo Elkann, arrestato negli Stati Uniti per aver finto un sequestro dopo una notte passata tra sesso e droga.

Al critico ha risposto il direttore di Libero, Vittorio Feltri: "Io condivido gran parte delle cose che ha detto Mughini. Però i reati sono reati. Nessuno lo condanna perché frequenta trans o per la droga. Simulare un sequestro di persona però è un reato che viene punito in Italia, figuriamoci negli Stati Uniti. Gli americani non scherzano. Attenzione, non possiamo giustificare le sue malefatte, perché se la stessa cosa succede a Corona siamo pronti a lapidarlo".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata