Morta Laura Biagiotti, la regina della moda italiana nel mondo
La stilista, definita 'la regina del cashmere' dal Nyt, era ricoverata all'ospedale Sant'Andrea di Roma da mercoledì per un infarto

Il mondo della moda dice addio a Laura Biagiotti. Era ricoverata all'ospedale Sant'Andrea di Roma da mercoledì sera per un infarto. Le condizioni della stilista, 74 anni il prossimo agosto, erano apparse subito gravissime.

Definita "la regina del cashmere" dal New York Times per il suo amore per i materiali pregiati, Laura Biagiotti è considerata una delle ambasciatrici della moda italiana nel mondo, grazie alla proficua attività di promozione del suo marchio all'estero sin dagli anni Ottanta: è stata infatti la prima stilista italiana sfilare in Cina, con un evento speciale a Pechino il 25 aprile 1988 che contava 30 modelle e 125 abiti, e in Russia nel 1995, quando si sono aperte per la sua griffe le porte del Grande Teatro del Cremlino a Mosca, mentre nel 1997, invitata dalla moglie del Presidente egiziano Susanne Mubarak, ha sfilato al Cairo a favore di un'iniziativa della Croce rossa locale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata