Moda, Barbieri: La cultura mi ha dato un aiuto incredibile
Il fotografo ieri ospite d'onore del 30esimo compleanno di Elena Mirò, il brand del gruppo Miroglio

 Gian Paolo Barbieri, maestro della fotografia di moda, ieri sera è stato l'ospite d'onore del 30esimo compleanno di Elena Mirò, il brand del gruppo Miroglio. L'artista ha 'prestato' alcuni suoi scatti di fiori per comporre gli abiti della nuova collezione del marchio, indossata dalla modella curvy Candice Huffine e sempre scattata da lui. Defilato e poco desideroso di apparire, Barbieri ha preferito far 'parlare' le sue immagini, esposte nel flagship di Elena Mirò in Piazza della Scala fino al 23 marzo. Ma, a LaPresse, ha rilasciato qualche commento.


Maestro, un commento sulla serata: tutti gli ospiti stanno apprezzando gli abiti con i tessuti 'ricavati' dalle sue fotografie. E' soddisfatto?

"Non credevo di avere così successo, soprattutto per il fatto che io detesto la notorietà e il mettermi in mostra. Mi ha fatto però molto piacere riscontrare questo interesse per la fotografia, che sta prendendo piede sempre di più".


Se dovesse dare un consiglio a chi vuole intraprendere la sua professione?
 

"Il mio consiglio è di arricchirsi culturalmente. Perché la cultura, per quello che mi riguarda, mi ha dato moltissimo come apporto e come supporto per le immagini che ho creato. Per me è molto importante cimentarmi e controllare i vari artisti in letteratura, poesia, cinema e soprattutto pittura. Dalla cultura io avuto un aiuto incredibile".


Lei nasce come fotografo di moda. Chi è secondo lei, al giorno d'oggi, una delle donne meglio vestite?
 

"Non seguo molto il gossip e quello che succede nel mondoà Non mi viene in mente".


Penso per esempio a Kate Middleton, che recentemente è stata un po' criticata perché 'accusata' di vestire in modo non adatto alla sua ancor giovane età.

"Senz'altro Kate deve mantenere un aplomb legato al suo ruolo istituzionale, credo che faccia bene a vestirsi così".


Lei si è cimentato sia nelle fotografie a colori che in bianco e nero. Se dovesse fare una scelta di cuore, quale preferisce?

"Bianco e nero, perché racchiude tutti i colori del mondo. Quando si vede una foto in bianco e nero, si può immaginare tutto quello che si vuole, mentre il colore è fisso, è quello che è".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata