Milano Moda Uomo, arriva l'esploratore anni '50 di Dsquared2

Milano, 25 giu. (LaPresse/AP) - Moderni Adamo nel paradiso terrestre della moda, esploratori con dettagli anni '50, uomini d'affari che non rinunciano all'ironia e strizzano l'occhio a luoghi esotici con sguardo intellettuale: è l'uomo Dsquared, tutto e il contrario di tutto, che ha sfilato a Milano in occasione della settimana della moda. Una passerella che è uno show nello show, fatta di dettagli curatissimi, pappagalli colorati, molta ironia e voglia di non prendersi troppo sul serio.

Ecco allora eleganti business men sfilare in pantaloni corti e collane di piume e fiori, naufraghi sbarcati su un'isola tropicale con la ventiquattro ore, il lusso declinato al comfort con tessuti morbidi e fluidi. Le stampe sono ancora una volta floreali, vero must dell'estate 2014, e si arricchiscono di dettagli militari ed etnici. Non mancano i pezzi iconici di Dsquared: giacche di pelle in colori vivaci, stivali e cappelli con visiera. Abbinati, magari, a smoking dal taglio tradizionale o quasi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata