Michelle Williams si sposa in segreto: "A 10 anni dalla morte di Heath Ledger, ho ritrovato l'amore"
Il neo marito è il cantautore indie Phil Elverum. Anche lui aveva perso la moglie: nel 2016 era rimasto vedovo

Dopo oltre dieci anni dalla morte di Heath Ledger, Michelle Williams volta pagina. "Chiudo un percorso per aprirne uno nuovo", dice a Vanity Fair in un'intervista lunga e dettagliata, in cui si apre e per la prima volta nella sua carriera decide di parlare della sua vita privata. È così che arriva la bomba, una notizia completamente inaspettata: la biondissima Jen di Dawson's Creek si è sposata.

in una cerimonia segreta e privata sui monti Adirondacks, è convolata a nozze con Phil Elverum, cantautore indie conosciuto con il nome d'arte di Mount Eerie, che nessuno sospettava fosse il suo compagno. A Vanity Fair l'attrice rivela di non aver mai perso fiducia nell'amore, ma di non aver mai voluto parlare delle sue relazioni finora. Poi, pochi giorni prima delle nozze, ha cambiato idea. Perché ha sofferto molto in questi anni e questa nuova felicità può portare speranza a qualcuno che sta soffrendo allo stesso modo. Ciò che ha imparato in questi anni senza amore è stato: "Non accontentatevi. Non rassegnatevi a qualcosa che sembra una prigione, che è difficile o che fa male. Se non sembra amore, non lo è".

E lei l'amore, quello vero, l'aveva provato, per questo è stata in grado di riconoscerlo. Aveva 24 anni quando conobbe Heath Ledger sul set di I segreti di Brockeback Mountain. Nel film di Ang Lee erano marito e moglie e presto la realtà si adeguò alla finzione. Fra i due fu un colpo di fulmine, diventarono inseparabili, dopo pochi mesi di relazione concepirono una bambina, Matilda Rose. Poi, dopo tre anni di relazione, qualcosa si ruppe e i due si lasciarono: neanche cinque mesi arrivò la morte improvvisa e prematura di Heath Ledger per un mix di farmaci.

Da allora sono passati dieci anni, in cui Michelle Williams ha tentato di proteggere sua figlia, rimasta orfana di padre in tenera età, e ha continuato a crescere professionalmente, ottenendo importati ruoli cinematografici che le hanno permesso di ricevere quattro candidature ai premi Oscar. Nel frattempo ha sempre sperato di ritrovare l'amore. "Non mi sono mai arresa e ho continuato a cercare quel tipo di sentimento", ha rivelato a Vanity Fair. "Ho sempre detto a Matilda: 'Tuo padre mi ha amata prima che chiunque pensasse che avessi talento, che fossi carina o che avessi bei vestiti'". 

E ora finalmente è arrivato qualcuno nella sua vita per ricominciare. Qualcuno che, come lei, ha sofferto e vissuto una grossa perdita emotiva. Phil Elverum, infatti, ha perso la moglie, l'illustratrice e musicista Geneviève Castrée, nel 2016 per un inoperabile cancro al pancreas. La diagnosi arrivò soli 4 mesi dopo la nascita della loro bambina, Agathe, rimasta rofana di madre a soli 18 mesi. "Phil - ha detto Michelle Williams - non è come gli altri. Il modo in cui mi ama è il modo in cui voglio vivere la mia vita. Lavoro per essere libera dentro. Educo mia figlia in modo da lasciarla libera di essere se stessa e finalmente sono amata da qualcuno che mi fa sentire libera".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata