Michelle Hunziker: Le mie bambine mi salvano dalla tristezza
La bella presentatrice assicura: "Non sono di nuovo incinta"

"A volte ho bisogno di stare per conto mio. Sistemo le cose che devo e poi mi smazzo quello che c'è da smazzare, da sola. Non mi piace che gli altri mi vedano star male. Non faccio la ganassa (termine milanese che sta per 'spaccona', ndr): se serve aiuto lo chiedo". In un'intervista che il settimanale Oggi pubblica nel prossimo numero, Michelle Hunziker si confessa. La bella presentatrice nei momenti di difficoltà si appoggia a suo marito, Tomaso Trussardi, alle amiche. "Prima, però - spiega -, devo elaborare da me. Per fortuna le mie figlie mi fanno ridere anche quando non voglio". Michelle ha parlato anche di 'Zelig Event', il programma in quattro puntate che conduce su Canale 5 dall'1 dicembre. "È l'ultima stagione di 'Zelig' ma non mi sento triste. Dopo vent'anni di risate come si fa a essere tristi?". E con 'Oggi' ricorda il suo primo giorno a Zelig: "Gino, Michele e Giancarlo, gli autori, avevano chiesto a tutti i comici di fare una gag: bisognava dire una battuta e tuffarsi nel naviglio della Martesana, un torrentello sudicio che scorre alla periferia nordest di Milano. I maschi restarono impietriti sulla riva, io mi buttai entusiasta tra le pantegane. Claudio Bisio mi guardò e disse: "Questa deve lavorare con noi". E sulle ricorrenti voci di una nuova maternità assicura: "Incinta? Ma va' - replica sorridendo - Le bimbe sono ancora tanto piccole, per ora proprio non se ne parla".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata