Magna Grecia e monete d'oro per D&G a Milano, c'è anche Bianca Balti

Milano, 23 set. (LaPresse/AP) - Capelli raccolti, ghirlande di fiori e trionfo dell'oro e delle stampe che riproducono mosaici e templi antichi nella collezione estiva di Dolce e Gabbana. Le creazioni dei due stilisti hanno sfilato ieri in passerella al Metropol di Milano su un palco dove spiccava un mandorlo in fiore, simbolo della Sicilia cui si ispira tutta la collezione. Se il tema dello scorso anno per la moda uomo era la Grecia antica, per l'estate 2014 al femminile Dolce e Gabbana hanno preferito la Magna Grecia e le sue meraviglie, con un focus sulle antiche monete d'oro che spiccano su cinture e scarpe.

"Abiti femminili,sexy ma non volgari", così li ha definiti la top model Bianca Balti, presente alla sfilata insieme alla giornalista Anna Dello Russo di Vogue Giappone. Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno detto di aver voluto realizzare qualcosa di più audace che non perseguire la semplice idea di creatività assoluta che lascia libero sfogo alla fantasia individuale. E ci sono riusciti benissimo. Le modelle, avvenenti e per nulla slavate, non facevano che esaltare i pezzi della collezione, in un connubio che più di una volta ha raggiunto il bello assoluto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata