La 'Chanel boulevard' stupisce il Grand Palais di Parigi

Parigi (Francia), 1 ott. (LaPresse/AP) - La sfilata di Chanel si fa show e trasforma il Grand Palais di Parigi in un vero e proprio quartiere, con tanto di installazioni 3D e scenografie di palazzi a grandezza naturale. La 'Chanel Boulevard' di Karl Lagerfeld ha stupito gli spettatori che, oltre alle nuove creazioni, hanno potuto ammirare anche un altro spettacolo: un finto corteo di protesta in stile anni '60 capitanato dalle top model Cara Delevigne e dalla brasiliana Gisele Bundchen che, tra cartelli e striscioni, hanno anche urlato slogan femministi ai megafoni. Il protagonista della nuova collezione primavera-estate è il colore, che si adatta al mix di elementi femminili e maschili e di materiali classici e moderni che caratterizza i capi. Tante le reazioni entusiaste degli ospiti, tra cui quella del regista Baz Luhrmann: "Karl riesce sempre a creare linee fantastiche, ma è anche un grande regista di show. Ho sempre pensato che i suoi spettacoli sono anche delle grandi opere. E riesce non solo a produrre vestiti davvero degni di nota ma anche a canalizzare qualsiasi cosa ci sia nell'aria. E' davvero grande in questo". Soddisfatto anche lo stesso Lagerfeld, che ha parlato delle sue creazioni come di "un gioco tra elementi e colori" e ha scherzato sul fatto di sentirsi un artista: "Sì, in effetti credo di esserlo - ha detto lo stilista- ma non vorrei sembrare presuntuoso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata