L'oroscopo di mercoledì 26 luglio: bene per Toro e Gemelli
Per Leone, Toro e Bilancia sarà una giornata lavorativa importante, mentre Ariete, Cancro e Gemelli devono stare in guardia in amore

Cosa ci aspetta secondo lo Zodiaco nella giornata di mercoledì 26 luglio.

Ariete - State piano piano acquistando fiducia in voi stessi e influenzerete positivamente i superiori. In amore state tirando troppo la corda.

Toro - Oggi nel lavoro vi conviene fidarvi delle vostre intuizioni e seguirle fino in fondo. In amore avete parecchie frecce al vostro arco.

Gemelli - Si sta per realizzare un progetto di lavoro nel quale avete investito da tempo tutte le vostre energie. In campo amoroso c'è una sorpresa in arrivo.

Cancro - L'entusiasmo vi ha spinto a buttarvi a capofitto in nuove iniziative di lavoro. Avete però commesso un errore. In amore state giocando con il fuoco.

Leone - Nel lavoro dopo tanto temporeggiare i nodi sono venuti al pettine: rimboccatevi le maniche e agite. Momenti di grande esaltazione in amore.

Vergine - Avete le idee molto chiare e negli affari riuscirete a tenere testa ad un avversario molto preparato. Siete vicini all'amore.

Bilancia - Nel lavoro state attraversando un periodo ottimo: per non invertire la tendenza evitate iniziative rischiose. Ascoltate il vostro cuore.

Scorpione - Novità positive si profilano all'orizzonte nella professione: dovrete saperle sfruttare. In amore qualche nota stonata.

Sagittario - Il nervosismo non tenuto a freno può pregiudicare un produttivo rapporto di collaborazione. In amore ascoltate il cuore non i pettegolezzi.

Capricorno - Non dimenticate la diplomazia, può aiutarvi in modo decisivo negli affari. Novità importanti nel settore degli affetti.

Acquario - Amici allegri e spiritosi vi allontaneranno per qualche ora dalle preoccupazioni del lavoro. Mettete ordine nei rapporti sentimentali.

Pesci - La giornata lavorativa non potrebbe svolgersi secondo i vostri programma: poco male, siete pronti a fronteggiare gli eventi. In amore siete oppressivi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata