Kanye West resta in ospedale: paranoia e manie di persecuzione
Il rapper teme che i medici e gli infermieri vogliano ucciderlo

Resta in ospedale il rapper Kanye West, ricoverato una settimana fa per una forte depressione. L'artista si trova a Los Angeles e secondo il sito Tmz - che cita fonti vicine a West e alla moglie Kim Kardashian - soffrirebbe anche di manie di persecuzione e paranoie, al punto da credere che i medici e tutto il personale ospedaliero volessero ucciderlo. La situazione sarebbe così grave che Kanye avrebbe vietato a chiunque di toccarlo. L'obiettivo del suo medico personale è quello di riportarlo a casa il prima possibile, ma date le circostanze ancora non è possibile fare previsioni.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata