Gli angeli di Victoria's Secret depongono le ali
Gli angeli di Victoria's Secret depongono le ali

Annullato il Fashion Show del brand americano di lingerie dopo 23 anni

Il Victoria's Secret Fashion Show 2019 è stato ufficialmente annullato. Gli "angeli" in lingerie non sfileranno nel tradizionale appuntamento annuale del brand americano di biancheria intima sexy, che ha lanciato modelle mozzafiato del calibro di Adriana Lima, Gigi Hadid e Gisele Bundchen. Ad annunciarlo il direttore finanziario e vicepresidente esecutivo di L Brands, a cui fa capo il marchio, Stuart B. Burgdoerfer che ha spiegato "Lo show è stato una parte molto importante nella costruzione del marchio", ma non si farà più. "Pensiamo sia importante far evolvere il marketing di Victoria's Secret", ha dichiarato Burgdoerfer.

Negli ultimi anni si era fatto registrare un calo vertiginoso degli ascolti per la messa in onda televisiva dell'evento (che avveniva a un mese di distanza dalla serata), con il pubblico impaziente che preferiva seguirlo in diretta su Instagram. Inoltre, svariati sono stati gli scandali che hanno coinvolto il brand: dalla polemica che ha travolto l’ex direttore marketing Ed Razek, accusato di sessismo e body shaming nei confronti delle modelle curvy e transgender; ai legami della proprietà con Jeffrey Epstein, il magnate suicida in carcere a New York accusato di traffico sessuale.

Il tutto ha contribuito a mandare in crisi il celebre marchio statunitense il cui appeal nel mondo del business è precipitato negli ultimi anni, da quando completini intimi sobri e sportivi hanno preso il posto dell'audace lingerie nel catalogo di Victoria's Secret. Episodi che sembrano segnare la fine di un'era: quella degli angeli in lingerie

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata