Gioielliere Giampiero Bodino alla Biennale des Antiquaires di Parigi

Torino, 15 lug. (LaPresse) - La Biennale des Antiquaires di Parigi (dall'11 al 21 Settembre 2014 al Grand Palais) ospita per la prima volta la collezione di Alta Gioielleria di Giampiero Bodino, artista e designer di origini torinesi nonché direttore artistico di Richemont Group (holding del lusso che raccoglie marchi come Cartier, Piaget e Van Cleef & Arpels, tutti presenti alla Biennale).

Nata nel 2013, la maison Giampiero Bodino crea pezzi unici, e gioielli "ad personam". Ad eccezione di esposizioni temporanee come la Biennale des Antiquaires, l'unico luogo in cui è possibile ammirare o acquistare i suoi lavori Villa Mozart, prestigiosa residenza anni '30 di Milano sede del marchio. Ogni gioiello è caratterizzato dalla grande attenzione al dettaglio: le parti "nascoste" come la chiusura o il retro sono spesso le più preziose.

Le creazioni di Giampiero Bodino, che ha iniziato la sua carriera di designer al fianco prima di Giorgetto Giugiaro poi di Gianni Bulgari, traggono ispirazione dall'arte e dalla cultura italiana e si articolano secondo nove temi: Cammeo, Chimera, Corona, Rosa dei venti, Barocco, Mosaico, Tesori del mare, Passamaneria e Primavera che verranno ripresi anche nelle proposte della Biennale di Parigi a settembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata